Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

NASPI, spetta al disoccupato di 67 anni che non raggiunge diritto alla pensione?

WhatsApp
Telegram

A determinare il diritto alla Naspi non è l’età ma il diritto alla pensione. I 67 anni, quindi, non precludono la presentazione della domanda di Naspi.

La Naspi è un ammortizzatore sociale che spetta al lavoratore che si trova, involontariamente, in stato di disoccupazione. Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che ci scrive:

buona sera, vorrei cortesemente sottoporvi il mio problema.

Mio marito compirà 67 anni a gennaio, ha maturato pochi anni di contributi per vari problemi.

quindi ora , con solo 8 anni di contributi non ha diritto a pensione…… ma neanche a disoccupazione mi hanno appena detto perché compirà a breve gli anni quindi se viene licenziato ora niente….

cosa mi consigliate ?

Naspi a 67 anni, quando spetta?

Con soli 8 anni di contributi suo marito non ha diritto alla pensione di vecchiaia a 67 anni. Se questi contributi sono stati versati, però, tutti a partire dal 1996, avrebbe diritto alla pensione al compimento dei 71 anni.

Per quando riguarda la Naspi, invece, la discriminante non è il compimento dei 67 ma il diritto alla pensione di vecchiaia. Nella circolare INPS 94 del 2015, infatti, è chiarito che la Naspi decade  al “raggiungimento dei requisiti per il pensionamento di vecchiaia o anticipato”. Ma suo marito i requisiti per la pensione di vecchiaia non li raggiunge a 67 anni, in quanto manca il requisito contributivo dei 20 anni di contributi minimi.

DI fatto, quindi, se dovesse essere licenziato ora, a ridosso dei 67 anni, potrebbe richiedere senza alcun problema all’indennità di disoccupazione, visto che nella migliore della ipotesi avrebbe diritto al pensionamento solo al compimento dei 71 anni. Potrebbe avere diritto all’assegno sociale (a patto che abbiate reddito coniugale al di sotto da quello stabilito dalla normativa, ma in questo caso lei non dovrebbe avere un reddito da lavoro o da pensione troppo elevato).

Il mio consiglio è quello di rivolgervi, in caso di licenziamento, ad un CAF per farvi assistere nella presentazione della domanda più conveniente tra Naspi e assegno sociale.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana