Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi: si può richiedere alla scadenza del contratto a termine se si ha anche un contratto a tempo indeterminato?

WhatsApp
Telegram
Pensione Quota 100 e Naspi

Si può richiedere l’indennità di disoccupazione Naspi alla scadenza del contratto a termine se si è titolari di un contratto a tempo indeterminato presso altro datore di lavoro?

Buongiorno, le sottopongo il mio problema: io sono un docente ed insegno per 6 ore in una scuola paritaria e per 12 ore nella scuola pubblica. Alla paritaria sono assunto a tempo indeterminato mentre alla statale sono regolarmente licenziato il 30/06: posso chiedere la NASPI ? Grazie sin da ora per la vostra risposta

L’indennità di disoccupazione Naspi è incompatibile con lavoro a tempo indeterminato. La stessa prestazione, infatti, decade se il titolare accetta un lavoro a tempo indeterminato indipendentemente dal compenso che lo stesso comporta mentre, può rimanere valida se si accetta un contratto di lavoro a tempo determinato della durata inferiore ai 6 mesi e che porti un compenso inferiore agli 8mila euro.

Nel suo caso, quindi, anche se il lavoro presso la scuola pubblica, in scadenza al 30 giugno, è rappresentato da un contratto a termine non è possibile richiedere l’indennità di disoccupazione perchè già titolare di contratto a tempo indeterminato: proprio per questo, quindi, non sussiste lo stato di disoccupazione involontaria avendo un contratto in essere.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito