Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi, se mi dimetto dal lavoro settore privato e accetto una supplenza, al termine ne ho diritto?

Stampa

Si ha diritto alla Naspi al termine di una supplenza di 2 mesi se per accettarla si sono presentate dimissioni dal precedente rapporto di lavoro?

Buongiorno,
Ipotizziamo la seguente situazione:
Persona occupata part-time nel settore privata a tempo indeterminato, vuole lavorare nel modo della scuola e accetta supplenza di 2 mesi per 18 ore settimanali licenziandosi dal lavoro privato. Finiti i due mesi di supplenza, non ricevendo altre proposte di supplenza a termine ha diritto alla Naspi?
Grazie

I requisiti per accedere alla Naspi devono essere sempre rispettati e sono:

  • stato di disoccupazione involontario, anche a seguito di scadenza contratto a termine
  • almeno 13 settimane di contributi versati nei 4 anni precedenti
  • almeno 30 giorni di lavoro effettivo nei 12 mesi precedenti.

Fermo restando il possesso dei requisiti essenziali, quindi, anche in caso di dimissioni da contatto a tempo indeterminato per accedere ad una supplenza di 2 mesi, si rispetta il requisito della disoccupazione involontaria visto che al termine del contratto a tempo determinato si acquista lo status di disoccupato necessario per accedere alla Naspi (senza tener in considerazione le dimissioni volontarie dal precedente rapporto di lavoro).

In ogni caso le consiglio, prima di dimettersi, di controllare il possesso dei requisiti richiesti per l’accesso.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia