Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi, se ho debiti può essere pignorata?

WhatsApp
Telegram

Anche la Naspi può essere pignorata se si hanno debiti, ma solo in minima parte. Vediamo cosa prevede la normativa.

La Naspi è l’indennità di disoccupazione riconosciuta ai lavoratori dipendenti che perdono involontariamente il proprio posto di lavoro e che siano, al contempo, in possesso dei requisiti contributivi richiesti. Ma cosa accade in caso di debiti, la Naspi può essere pignorata? Rispondiamo ad un nostro lettore che ci scrive:

Ho diversi debiti con il Fisco, in questo anno di crisi, infatti, non sono riuscito a pagare diverse cose che dovevo e mi ritrovo con debiti. La mia paura è che adesso, possano disporre del pignoramento della mia Naspi, unica fonte di sostentamento del nucleo familiare. Mi potete dire se possono realmente farlo?

Naspi e pignoramento

Ovviamente non so dirle se il pignoramento sarà fatto oppure no poichè molto dipende dalla tipologia di debito. La Naspi, come lo stipendio e la pensione, è pignorabile ma sempre nel limite del cosiddetto importo minimo vitale.

Se i debiti che ha contratto, quindi, prevedono il pignoramento la sua Naspi può essere pignorata ma non per intero. La normativa di riferimento vuole che le somme percepite a titolo di indennità di disoccupazione, come accade anche per la pensione, possano essere pignorate nella misura di un quinto ma solo per la parte eccedente il minimo vitale.

Come si stabilisce il minimo vitale? Per il 2021 il minimo vitale è pari a 690,42 euro (ovvero l’assegno sociale INPS aumentato della metà).

Di fatto, quindi, i suoi creditori possono pignorare la Naspi solo per la parte eccedente i 690,42 euro e solo per un quinto di quella somma. Facciamo un esempio pratico: supponiamo che lei percepisca di naspi 800 euro al mese. 690,42 euro non possono essere toccati. La parte eccedente i 690 euro (110 euro) può essere pignorata per un quinto del suo valore.

Di una Naspi di 800 euro, quindi, possono essere pignorati solo 22 euro.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiornato con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO