Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi, quando spetta in caso di dimissioni volontarie?

WhatsApp
Telegram
Pensione Quota 100 e Naspi

Ecco quali sono gli unici due casi in cui spetta l’indennità di disoccupazione anche se si presentano volontariamente le dimissioni.

La Naspi spetta al lavoratore dipendente che perde involontariamente il proprio lavoro. Non è riconosciuta, quindi, nel caso sia lo stesso dipendente a presentare dimissioni volontarie. Perchè in questo caso viene meno l’involontarietà della disoccupazione. Ma in due casi specifici l’indennità è riconosciuta anche in caso di dimissioni volontarie. Scopriamo quali sono rispondendo ad un nostro lettore che ci scrive:

Buongiorno io ho presentato le dimissioni il 2 febbraio ma il padronato non mi ha detto per quale motivo dovevo dare le dimissioni. Ora vorrei sapere se posso prendere la disoccupazione?

Naspi e dimissioni

La Naspi spetta in caso di licenziamento da parte dell’azienda, in caso di scadenza del contratto a termine ma non in caso di dimissioni presentate dal dipendente. Solo in due casi se si presentano dimissioni viene riconosciuta l’indennità di disoccupazione:

  • quando si presentano per giusta causa (se, ad esempio, si viene trattati male sul lavoro, se il datore di lavoro non paga regolarmente gli stipendio, ecc…) poichè anche in questo caso viene evidenziata l’involontarietà del rimanere senza lavoro. In questo caso va specificato sulle dimissioni che sono presentata per giusta causa;
  • per la donna durante il periodo di tutela di maternità, ovvero da 300 giorni prima del parto al compimento dell’anno di vita del bambino (ma in questo caso è necessario presentare le dimissioni presso l’ispettorato del lavoro di competenza.

Se è stato il patronato a consigliarle di presentare le dimissioni, dovrebbe farsi spiegare la motivazione. In ogni caso anche se avesse avuto diritto all’indennità di disoccupazione avrebbe dovuto presentare la domanda per averla entro 68 giorni dal termine dell’impiego. Da quello che scrive penso che questo tempo sia trascorso. Ma le consiglio, in ogni caso, di rivolgersi al patronato che l’ha assistita nella pratica.

 

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur