Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi, quali tempi per la liquidazione delle somme spettanti?

Dopo quanto tempo dalla domanda arriva la liquidazione del primo pagamento della Naspi?

Salve  sono un collaboratore scolastico ,ma precario . Il giorno 11 giugno 2020 ho presentato domanda naspi (contratto terminato il 10 giugno ). Quello che chiedo è questo (purtroppo sono soldi che servono per andare avanti ,necessari). Perché ad oggi 21 luglio non ho ancora percepito  nulla? Ho sensazioni molto negative rispetto agli accrediti. È vero che il problema nasce dal Ministero?  Come fare ,cosa devo fare (l’hanno scorso l’ho percepita a settembre  addirittura) per avere soldi che mi spettano   Spero possiate rispondermi  e darmi speranza .  Ma c’è qualcuno a Roma che si chiede come faremo ? Non bastano gli stipendi in ritardo i diritti quasi assenti rispetto agli annuali o indeterminati.  Sarebbe importante ricevere una risposta.  Buon lavoro.

Tutti coloro che hanno perduto involontariamente il lavoro sono impazienti di percepire le somme spettanti a titolo di indennità di disoccupazione ma non c’è una risposta certa su quelli che sono i tempi di attesa per ricevere il primo pagamento.

La data della liquidazione dell’indennità dipende da diversi fattori come per esempio la data di presentazione della domanda:  il periodo in cui le ha presentato domanda, insieme a migliaia di altri precari, ovviamente porta ad avere sicuramente dei ritardi che non dipendono dal Ministero.

Il mese di giugno è un mese in cui tutti i collaboratori precari e gran parte dei docenti precari (con l’esclusione di coloro che hanno supplenza fino al 30 giugno) presentano domanda di indennità di disoccupazione.

Le domande da lavorare per la Naspi, quindi, in questo periodo dell’anno sono decisamente più numerose rispetto ad altri mesi e questo porta ad un inevitabile allungamento dei tempi di liquidazione.

Anche se è molto difficile, soprattutto in questo momento, la cosa migliore è aver pazienza e attendere la liquidazione delle somme che, se si è in possesso dei requisiti, sicuramente arriveranno. Il consiglio che posso darle è quello di consultare spesso il suo fascicolo previdenziale poichè se alla sua domanda mancasse qualche documento le verrebbe comunicato e potrebbe provvedere entro breve a fornirli all’INPS.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia