Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi, può essere ridotta o sospesa per reddito derivante da locazione immobile?

WhatsApp
Telegram
Pensione Quota 100 e Naspi

Eventuali altri redditi possono influire sull’importo, il diritto o la sospensione dell’indennità di disoccupazione Naspi?

L’indennità di disoccupazione Naspi viene erogata, a domanda, ai lavoratori che perdono in modo involontario il proprio rapporto di lavoro (licenziamento o scadenza contratto a termine, dimissioni per giusta causa e dimissioni presentate dalla neo mamma nel periodo di tutela). Ma la Naspi, una volta riconosciuta, in alcuni casi specifici può essere anche ridotta o sospesa.

Rispondiamo alla domanda che ci pone una nostra lettrice:

Buongiorno, se volessi affittare casa mia,  il reddito scaturito (che calcolerò con cedolare secca), può ridurre o addirittura sospendere l’erogazione della Naspi. Attendo una Vs risposta e saluto cordialmente.

Sospensione o riduzione della Naspi

Una volta riconosciuta la Naspi potrebbe venire sospesa o ridotta o può anche decadere ma sempre a causa di nuova attività lavorativa. La Naspi decade se:

  • il lavoratore accetta un contratto di lavoro a tempo indeterminato
  • il lavoratore accetta un contratto di lavoro a tempo determinato di durata superiore ai 6 mesi
  • il lavoratore svolge attività di lavoro autonomo con ricavi superiori a 4800 euro l’anno.

La Naspi viene sospesa, invece nel caso che il lavoratore accetti un contratto a tempo determinato di durata inferiore a 6 mesi il cui compenso prevede l’uscita dalla no tax area (8145 euro l’anno). In questo caso l’erogazione della Naspi è sospesa per la durata del rapporto di lavoro e riprende al termine dello stesso.

L’importo, invece, viene ridotto ed il lavoratore continua a percepire la Naspi in caso di:

  • lavoro a tempo determinato di durata inferiore a 6 mesi con compensi totali inferiori a 8145
  • lavoro autonomo con ricavi annui inferiori a 4800 euro

In questi casi l’importo della Naspi si riduce di una cifra pari all’80% dei guadagni percepiti.

Come può ben vedere, quindi, ad influire sulla Naspi sono solo eventuali attività lavorative. In nessun caso la Naspi può essere ridotta o sospesa per redditi derivanti da investimenti, locazioni ricevute o altri redditi familiari percepiti nel nucleo.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur