Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi, prima mensilità e contratto di prova

WhatsApp
Telegram
Pensione Quota 100 e Naspi

Naspi e contratto di prova: alcune precisazioni sono d’obbligo.

Molta incertezza c’è sulla Naspi e sulla possibile decadenza della misura. Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che ci scrive:

Si può  accettare  un contratto di prova di tre mesi se si è  fatto richiesta per  la naspi ?e se non si è  percepita da parte della naspi ancora la prima mensilità? Grazie distinti  saluti 

Naspi e contratto di prova

La Naspi decade se si accetta un nuovo lavoro nel cosiddetto periodo di carenza, ovvero negli 8 giorno che intercorrono tra la perdita del lavoro e l’ottavo giorno di disoccupazione, ovvero il periodo non indennizzato. Questo se si presenta domanda di disoccupazione entro l’ottavo giorno. Altrimenti il periodo in cui non si può accettare nuovo contratto è tra il primo giorno di disoccupazione ed il giorno il cui si presenta domanda, ovvero sempre il periodo non indennizzato. Se, invece, la domanda è stata presentata ma si è in attesa del primo pagamento problemi non ce ne sono.

Mi preme, però, far presente una cosa: si tratta di un contratto di prova fine a se stesso o si tratta di un contratto a tempo indeterminato con 3 mesi di prova? In questo secondo caso, indipendentemente dall’esito della prova la Naspi decade perchè si sta sottoscrivendo un contratto a tempo indeterminato che prevede sempre un periodo di prova.

 

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur