Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi non pagata a febbraio, ecco a cosa fare attenzione

WhatsApp
Telegram
Pensione Quota 100 e Naspi

La Naspi nel mese di febbraio viene sospesa a chi non invia il proprio reddito presunto e si trova in determinate condizioni.

Quando si percepisce l’indennità di disoccupazione e questa rappresenta l’unica fonte di reddito, un mese che non si ha l’erogazione della mensilità diventa un grosso problema. Ma il mese di febbraio può accadere. Vediamo perchè rispondendo alla domanda di un nostro lettore che ci scrive:

Salve a me non è stato pagata la naspi di febbraio 2023 come devo fare?

Naspi di Febbraio non pagata

L’unico motivo per cui l’INPS dovrebbe sospendere il pagamento della Naspi e febbraio, dopo averlo erogato a gennaio si può ravvisare solo nella non presentazione del reddito presunto entro il 31 gennaio.

Si tratta di una procedura richiesta non a tutti i percettori di Naspi, ma solo a quelli che secondo l’INPS possono aver percepito un reddito, ovvero:

  • titolari di partita Iva;
  • coloro che hanno una posizione aperta in Gestione Separata.

Se lei possiede una partita Iva o ha una posizione aperta in Gestione Separata, anche se non ha fatturato nulla o guadagnato nulla, è tenuto ogni anno che percepisce la Naspi, a mandare tramite il modello Naspi Com il suo reddito presunto. Anche se questo è uguale a zero.

Mi sembra l’unico motivo per cui l’INPS possa aver sospeso il pagamento di una Naspi in corso nel mese di febbraio.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri