Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi, la riduzione del 3% è dal quarto o dal sesto mese?

WhatsApp
Telegram
Pensione Quota 100 e Naspi

La decalage ritardata riguarda solo chi ha perso il lavoro a partire dal 1 gennaio 2022.

Con la Legge di Bilancio 2022 ci sono state diverse novità sulla Naspi, prima fra tutte quella del prolungamento della fruizione per intero dell’indennità. La decalage del 3%, infatti si applica solo a partire dal sesto mese anzichè dal quarto. Rispondiamo alla domanda di un nostro lettore che ci scrive:

Buongiorno,Ho fatto domanda NASPI a Novembre 2021, ricevo la NASPI da gennaio 2022. Di solito l’importo accreditato è di 1300 euro nette mensili, ma da Luglio ricevo circa 200 euro in meno. Non mi risulta che la differenza sia il calcolo del 3%. Vorrei, se possibile, un semplice chiarimento da Voi- Grazie mille Cordialmente

Naspi e riduzione del 3%

Lei percepisce la Naspi da gennaio 2022 e nel suo caso la riduzione del 3% si applica a partire dal mese di aprile 2022. Come chiarito nella circolare INPS numero 2 del 2022 al punto 5 “La lettera c) del comma 221 dell’articolo 1 della legge di Bilancio 2022 ha modificato l’articolo 4, comma 3, sopra richiamato, disponendo che, con riferimento agli eventi di disoccupazione verificatisi dal 1° gennaio 2022, la NASpI si riduce del tre per cento ogni mese a decorrere dal primo giorno del sesto mese di fruizione.”.

La riduzione dal sesto mese, infatti, si applica solo per gli eventi di disoccupazione verificatisi nel corso del 2022 mentre lei è rimasto senza lavoro nel 2021 e, quindi, è ancora soggetto alla vecchia applicazione della decalage a partire dal quarto mese. E conti alla mano, se la sua indennità era a gennaio di 1300 euro ha preso:

1300 a gennaio;

1300 a febbraio;

1300 a marzo:

1261 euro ad aprile (1300 – il 3%);

1224 euro a maggio (1261 – il 3%)

1188 euro a giugno (1224 -il 3%);

1153 euro a luglio (1188 – il 3%).

Non sono i 200 euro circa che lei dice ma, più o meno con i conti ci siamo…purtroppo non è rientrato nella decalage ritardata e si è ritrovato a dover subire la riduzione con qualche mese di anticipo. Ad oggi, che siamo ad ottobre, dovrebbe aver percepito poco più di mille euro.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur