Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi: la durata si calcola solo sull’ultimo impiego?

Stampa
Pensione Quota 100 e Naspi

Come si calcola la durata della Naspi? E’ riferita solo all’ultimo rapporto di lavoro o anche ad altri eventuali precedenti?

La durata  della naspi si calcola solo sull’ultimo impiego o anche sui precedenti lavori? Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice:

Salve, seguo da molto e con interesse il vostro sito e le domande che alcuni utenti fanno e mi rivolgo a voi sperando possiate rispondere anche al mio quesito. Ho lavorato per 2 anni presso un’azienda privata con un contratto a tempo indeterminato, apprendistato con periodo formativo di 36 mesi, con assunzione a dicembre 2018. Due settimane fa mi sono dimessa dal mio vecchio lavoro per accettare una supplenza in una scuola con contratto dunque a tempo determinato fino a giugno. Ciò che vorrei sapere è se al termine dell’attuale contratto riceverò la Naspi solo dei 4 mesi lavorati nella scuola o anche per tutto il periodo precedente lavorato nell’azienda privata? I requisiti ci sono, ho lavorato più di 30 giorni negli ultimi 12 mesi e ho maturato 13 settimane di contributi negli ultimi 4 anni, il mio unico dubbio riguarda il fatto che per dover accettare la supplenza ho dovuto dare dimissioni volontarie dal vecchio lavoro. Attendo fiduciosa un vostro riscontro, grazie e buona giornata. 

Durata Naspi

La durata della Naspi si calcola sulle settimane di contributi versati nei 4 anni che precedono l’evento di disoccupazione. L’indennità di disoccupazione spetta per una durata pari alla metà delle settimane di contributi versati nel quadriennio di riferimento.

Se anche ha presentato dimissioni dal suo precedente lavoro per accettare una supplenza con contratto a termine,  a determinare l’evento di disoccupazione è solo l’ultimo lavoro dal quale rimarrà disoccupata per scadenza di contratto a termine. Spettandole la Naspi, quindi, è ininfluente se da posti di lavoro precedenti ha presentato dimissioni. Allo stesso tempo, però, questo rapporto di lavoro influisce sulla durata della Naspi.

Per rispondere alla sua domanda, quindi, la durata della sua indennità non si baserà solo sul contratto a tempo determinato di 4 mesi ma anche sui rapporti di lavoro precedenti che si collocano nel quadriennio precedente l’evento di disoccupazione, così come l’importo della Naspi spettante: anche questo, infatti, sarà calcolato sulle retribuzioni medie dell’ultimo quadriennio.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 150€! Entro il 22/04…