Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi e nuovo lavoro, come varia l’importo?

WhatsApp
Telegram
Pensione Quota 100 e Naspi

Naspi e nuovo lavoro: mantengo il diritto all’indennità se il lavoro è part time e di durata inferiore ai 6 mesi?

Il lavoratore disoccupato che percepisce la Naspi può svolgere, entro determinati limiti, sia lavoro autonomo che lavoro dipendente. Entro determinati limiti, appunto. La Naspi, se si rispettano tali limiti, infatti, non viene revocata ma solo sospesa temporaneamente o diminuita nell’importo. Vediamo il caso in questione rispondendo alla domanda di un nostro lettore che ci scrive:

Buongiorno,
attualmente sono percettore di Naspi. Mi hanno offerto un contratto di lavoro part time durata 3 mesi.€ 500 al mese.
Nel caso accettassi ho diritto a percepire ancora la NASpI?
Rimane invariato l’importo che percepisco oppure subisce modifiche?  Grazie, saluti.

Naspi e nuovo lavoro

La Naspi permette al disoccupato di svolgere lavoro senza perdere il diritto all’indennità di disoccupazione. Per chi svolge lavoro autonomo tale limite è fissato in 4800 euro l’anno. Per chi svolge lavoro dipendente i limiti da rispettare sono diversi. La Naspi, infatti, decade in caso di contratto a tempo indeterminato. Ma si mantiene il diritto in caso di lavoro a tempo determinato a patto che:

  • il contratto abbia una durata inferiore a 6 mesi
  • il contratto porti un guadagno fino a 8145 euro l’anno.

Se il contratto di lavoro, quindi, ha una durata inferiore a 6 mesi e porta una retribuzione inferiore a 8145 euro, il diritto alla Naspi si mantiene.

Nel suo caso, con un lavoro a termine di 3 mesi che porta un guadagno di 500 euro mensili il diritto alla Naspi si mantiene. E’ necessario comunicare all’INPS, entro 30 giorni dall’inizio della nuova attività, il reddito presunto che dovrebbe portare per fare in modo che l’istituto possa provvedere a diminuire la Naspi spettante in misura pari all’80% della retribuzione ricevuta. Se non si provvede alla comunicazione del reddito presunto, invece, la Naspi viene sospesa per tutta la durata del rapporto di lavoro per, riprendere, poi, ad essere erogata al termine dello stesso.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Dal 3 ottobre un nuovo corso tecnico/pratico di Eurosofia