Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi, dimissioni protette e nuovo rapporto di lavoro: i chiarimenti

WhatsApp
Telegram

Naspi con dimissioni protette e nuovo rapporto di lavoro: il diritto ad utilizzare contribuzione e retribuzioni non viene meno.

Cosa succede alla Naspi se si trova un’altra possibilità di lavoro? Scopriamolo rispondendo ad una nostra lettrice che ci scrive:

Buonasera,Vorrei chiedervi un informazione.
Ho dato dimissioni protette per cui potrei accedere alla naspi,oggi mi hanno contattata per un nuovo lavoro che avrà durata al momento per un mese,poi non so come andrà.
Se non dovesse proseguire il rapporto di lavoro alla scadenza del mese posso accedere comunque alla naspi?
Oppure avendo prestato servizio mi decade la possibilità della naspi anche per il lavoro precedente?
E se supero i 68 giorni dalla cessazione del lavoro precedente?
Grazie

Naspi e nuovo lavoro

Ovviamente accettando il nuovo lavoro perde la possibilità di accedere alla Naspi con le dimissioni protette presentate. Ma non perde diritto alla Naspi. Nel senso che, visto che il nuovo lavoro è a termine, nel caso il contratto non venga prorogato lei ha diritto di accesso alla Naspi. E nella determinazione della durata e dell’importo spettante si prenderà in considerazione anche la contribuzione versata nel precedente impiego e anche la retribuzione media degli ultimi 4 anni.

Il diritto a considerare i contributi e le retribuzioni del rapporto precedente, quindi, non viene meno. Anche se supera i 68 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro precedente. Ad essere determinante è sempre l’ultima cessazione che nel suo caso, ovviamente, sarebbe con il contratto di lavoro a termine. Attenzione, però. Se dovesse superare i 68 giorni dalla cessazione del rapporto precedente e, per qualsiasi motivo, dovesse presentare dimissioni volontarie non protette non avrebbe diritto alla Naspi perché verrebbe meno la perdita involontaria del rapporto di lavoro.

 

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur