Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi, di quali periodi tiene conto quando si perde l’occupazione

WhatsApp
Telegram
Pensione Quota 100 e Naspi

Naspi, quali sono i periodi utilizzabili per il calcolo e per la durata dell’indennità di disoccupazione.

Molto spesso quando si parla di Naspi si fa molta confusione tra dimissioni volontarie presentate in passate e licenziamento del presente. Facciamo chiarezza rispondendo alla domanda di una nostra lettrice che ci chiede:

Buona sera
Il mio datore di lavoro una società privata una SAS vuole che firmi le dimissioni volontarie per poi passare tutti  dipendenti ad un altra società sempre privata una SRLs con soci i figli del mio precedente datore di lavoro perché nel giro di qualche mese la prima società verrà a cessare il mio dubbio è : se venissi tra un paio di mesi o anche dopo un anno licenziata avrei diritto alla Disoccupazione tenendo conto anche del precedente lavoro dal quale mi sarei dimessa spontaneamente (anche se obbligata) spero di essere stata chiara e vi ringrazio

Naspi, quali periodi contano?

Per il diritto alla Naspi, come detto in più di un’occasione, conta solo la cessazione dell’ultima attività lavorativa. Eventuali dimissioni presentate per attività lavorative precedenti sono ininfluenti.

Per il calcolo e la durata della misura, invece, si prendono in considerazione tutte le settimane di contributi e le retribuzioni dei precedenti 48 mesi. Indipendenti dalle eventuali dimissioni che hanno interrotto precedenti rapporti di lavoro.

Se, quindi, il nuovo lavoro dovesse interrompersi per licenziamento, per la durata dell’eventuale Naspi sarebbero conteggiate sia le retribuzioni che il periodo di attività svolto per la vecchia “azienda” da cui ha presentato dimissioni. Quindi anche le dimissioni spontanee da un precedente lavoro aumenteranno durata e importo della prestazione.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur