Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi: come si cambia l’IBAN di accredito sul portale INPS?

Stampa

E’ possibile cambiare IBAN di accredito della Naspi? Ecco come comunicare il nuovo IBAN con il modello Naspi-com

L’indennità di disoccupazione Naspi può durare anche per un lungo periodo: la sua durata massima è di 24 mesi ed in questo lasso di tempo può capitare che l’IBAN di accredito comunicato in fase di richiesta possa cambiare. Come comunicare il cambiamento all’INPS? Scopriamolo rispondendo alla domanda di un lettore:

Buonasera avrei una domanda se come io prendo il Naspi eh ho cambiato la banca ovviamente anche IBAN come faccio a comunicare il nuovo Iban alla INPS  ? Grazie 

Naspi e cambio IBAN

I lavoratori che hanno comunicata all’INPS il proprio IBAN in sede di domanda di indennità di disoccupazione hanno sempre la facoltà di cambiare la modalità di accredito della propria Naspi comunicando all’istituto le nuove coordinate bancarie.

Ma come si procede al cambio? Si può procedere alla comunicazione tramite il modello Naspi-com che può essere compilato direttamente sul sito dell’INPS per chi è in possesso di PIN dispositivo, di CIE , di CNS o di SPID, ma anche tramite numero verde (per questa operazione è sempre necessario autenticarsi)  o avvalendosi dell’ausilio di un CAF o un Patronato.

Per chi decide di procedere in autonomia sul sito dell’INPS, dopo l’autenticazione con le credenziali, è necessario accedere al servizio Naspi- COM: nella prima schermata, dove viene chiesto “Cosa si vuol Comunicare” è necessario scegliere “Variazione indirizzo o modalità di pagamento”, nella successiva schermata è necessario scegliere che si intende comunicare una variazione della “Modalità di pagamento della prestazione”.

Per inserire il proprio nuovo IBAN, nelle finestre sottostanti bisogna scegliere, in quella denominata “Variazione da comunicare sulla modalità di pagamento della prestazione”, sulla prima riga “accredito su Conto Corrente” mentre sulla seconda è necessario indicare il nuovo IBAN spuntando, a fianco, se è intestato o cointestato al richiedente la prestazione.

A questo punto è possibile inviare la comunicazione Naspi-COM. Il pagamento successivo, quindi, sarà accreditato sulla nuova modalità di pagamento.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Il nuovo modello di PEI, Eurosofia avvia un nuovo percorso formativo. Primo incontro il 28 aprile