Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Naspi, che assegno spetta con stipendio di 1500 euro?

WhatsApp
Telegram

Calcolo della Naspi per chi percepisce uno stipendio di 1500 euro al mese: vediamo come procedere.

Come ben sappiamo la Naspi non riconosce un assegno uguale per tutti essendo lo stesso calcolato sulla retribuzione media degli ultimi 4 anni e non potendo superare, in ogni caso, un limite imposto annualmente dalla normativa. Rispondiamo ad una nostra lettrice che ci scrive:

Ho un contratto a tempo determinato in una scuola privata che mi viene rinnovato ormai da 4 anni. Mi è stato detto che al termine di quest’anno scolastico in cui tengo una quinta, a causa del calo degli iscritti non mi sarà più rinnovato. Vorrei sapere quanto mi spetterà di Naspi tenendo conto che il mio stipendio si aggira sui 1500 euro lordi.

Calcolo Naspi

La Naspi erogata è pari al 75% delle retribuzioni imponibili ai fini previdenziali degli ultimi 4 anni per un periodo pari alla metà delle settimane di contributi versati nello stesso periodo (nel suo caso, se ha sempre lavorato, spetterebbe per 24 mesi.

Per il calcolo della Naspi si procede in questo modo: si devono sommare gli stipendi imponibili ai fini previdenziali degli ultimi 4 anni. La cifra ottenuta, poi, deve essere divisa per le settimane di contributi accreditati  nello stesso periodo e d il risultato moltiplicato per 4,33 (il numero di settimane che, secondo i calcolo dell’INPS, sono in un mese).

Se da tale calcolo risulta un importo pari o inferiore a 1.227,55  euro (importo per il 2021) spetterà il 75% di tale importo.Se risulta, invece superiore, al 75% dell’importo va sommato il 25% dell’importo eccedente fino ad un massimo di € 1.335,40 mensili.

Nel suo caso, avendo uno stipendio lordo costante di 1500 euro bisogna prendere a riferimento  il 75% di 1227,55 euro  a cui sommare il 25% dell’eccedenza.

Nello specifico, quindi, il 75% di 1227,55 euro è 920,66 euro a cui sommare il 25% di 272,45 euro (la differenza tra 1500 e 1227,55), ovvero altri 68,11 euro. L’importo mensile della Naspi spettante, quindi, sarebbe di  988,77 euro.

. Da considerare, poi, che tale cifra è al lordo delle trattenute Irpef e che si ridurrà del 3% a partire dal quarto mese di fruizione (per eventi di disoccupazione del prossimo anno la decalage del 3% dovrebbe essere applicata solo a partire dal sesto mese di fruizione.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur