Nasce un nuovo polo sindacale alternativo

di Lalla
ipsef

red – Il 2 febbraio, a Roma, è stata sottoscritta fra i fondatori della Fed.ne Scuola.Base – costituita da SAB, Agorà scuola, Sindacato Scuola Athena e ANAPS – e l’associazione sindacale e professionale ANIEF una intesa nel mondo sindacale autonomo della scuola per la ricerca di una politica e di un’organizzazione comune per potenziare la decisa azione sindacale già messa in campo in favore del personale docente e ata della scuola, per la tutela dei diritti sindacali e il rilancio delle relazioni sindacali.   
Pubblichiamo i comunicati Anief e SAB

red – Il 2 febbraio, a Roma, è stata sottoscritta fra i fondatori della Fed.ne Scuola.Base – costituita da SAB, Agorà scuola, Sindacato Scuola Athena e ANAPS – e l’associazione sindacale e professionale ANIEF una intesa nel mondo sindacale autonomo della scuola per la ricerca di una politica e di un’organizzazione comune per potenziare la decisa azione sindacale già messa in campo in favore del personale docente e ata della scuola, per la tutela dei diritti sindacali e il rilancio delle relazioni sindacali.   
Pubblichiamo i comunicati Anief e SAB

ANIEF

Protocollo intesa Federazione Scuola.Base e ANIEF
L’associazione sindacale autonoma Federazione Scuola.Base – costituita da SAB, Agorà scuola, Sindacato Scuola Athena e ANAPS – e l’associazione professionale e sindacale Anief, a seguito di incontro tenuto a Roma dei rappresentati legali delle rispettive Organizzazioni sui temi di attualità politica e sindacale, verificate le convergenze rispetto alle problematiche rilevate e alle attività da porre in essere a favore del personale della scuola, nella prospettiva della costituzione di nuovi comparti di contrattazione e di nuove regole di rappresentanza, convengono di

  • avviare e ricercare un accordo di rappresentanza per realizzare la tutela, la difesa e l’organizzazione in tutte le sedi del personale docente, educativo ed ATA precario e di ruolo, delle lavoratrici e dei lavoratori della scuola, dei disoccupati e del personale in quiescenza;
  • garantire i diritti e le libertà sindacali,
  • tutelare il pluralismo e l’indipendenza della scuola pubblica e la valorizzazione del pubblico impiego e delle sue specificità professionali,
  • sostenere una politica sull’istruzione di piena occupazione e di garanzia di un livello retributivo europeo
  • proporre nuove regole democratiche di rappresentanza sindacale, fuori dalle attuali logiche di spartizione delle prerogative sindacali, nel rispetto dell’effettiva volontà degli iscritti e della rappresentatività di ciascuna sigla anche a livello territoriale, all’interno delle aree di comparto e di contrattazione;
  • promuovere il rispetto degli accordi comunitari nei rapporti di lavoro con la pubblica amministrazione.

Per la Federazione Scuola.Base
SAB Prof. Francesco Sola
Agorà scuola Prof. Manola Branchinelli
Sindacato Scuola Athena – Prof. Franco Lillo
ANAPS Prof. Angela Loritto
Per l’ANIEF prof. Marcello Pacifico

SAB

Il 2 febbraio, a Roma, verificate le convergenze rispetto alle problematiche rilevate e alle attività da porre in essere a favore del personale della scuola, è stata sottoscritta importante e significativa intesa nel mondo sindacale autonomo della scuola fra i fondatori della Fed.ne Scuola.Base rappresentata dal prof. Francesco Sola del SAB, prof.ssa Manola Branchinelli per L’Agorà Scuola, prof. Franco Lillo per Athena Scuola e prof.ssa Angela Loritto per l’Anaps ed il prof. Marcello Pacifico dell’Associazione professionale e sindacale Anief.

In particolare, nella prospettiva della costituzione di nuovi comparti di contrattazione e di nuove regole di rappresentanza, le parti convengono di:

– avviare e ricercare un accordo di rappresentanza per realizzare la tutela, la difesa e l’organizzazione in tutte le sedi del personale docente, educativo ed ATA precario e di ruolo, delle lavoratrici e dei lavoratori della scuola, dei disoccupati e del personale in quiescenza;

– garantire i diritti e le libertà sindacali;

– tutelare il pluralismo e l’indipendenza della scuola pubblica e la valorizzazione del pubblico impiego e delle sue specificità professionali;

– sostenere una politica sull’istruzione di piena occupazione e di garanzia di un livello retributivo europeo;

– proporre nuove regole democratiche di rappresentanza sindacale, fuori dalle attuali logiche di spartizione delle prerogative sindacali, nel rispetto dell’effettiva volontà degli iscritti e della rappresentatività di ciascuna sigla, anche a livello territoriale, all’interno delle aree di comparto e di contrattazione;

– promuovere il rispetto degli accordi comunitari nei rapporti di lavoro con la pubblica amministrazione.

Prof. Francesco Sola
Segretario Generale SAB (Fed.ne Scuola.Base)

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione