Nasce il progetto LEINET e subito sostiene lo stralcio della norma sul docente esperto

WhatsApp
Telegram

Si è tenuta l’8 Agosto la prima Assemblea del progetto culturale LEINET, alla quale hanno partecipato molte realtà presenti sul territorio nazionale. Riportiamo un comunicato stampa del progetto.

Uniti dalla necessità di creare un percorso culturale che metta al centro la scuola pubblica italiana ed impedisca che si continui a disintegrarla come sta avvenendo, le associazioni, comitati e realtà presenti hanno manifestato l’interesse a collaborare al progetto culturale LEINET, che sarà rete di tutti e tutte e base di costruzione del manifesto che verrà presentato al Governo nei prossimi giorni.

“Siamo felici di poter condividere con le prime realtà che hanno aderito al progetto la visione e la volontà di dover costruire una società migliore partendo dalla scuola. Il lavoro da fare è tanto ed è necessario che il Governo ascolti le nostre richieste”, aferma la coordinatrice del progetto Anita Pelaggi.

Non c’è più tempo perché quello che il Governo ha avuto a disposizione l’ha sprecato in proposte orientate nella direzione sbagliata. Abbiamo ad oggi irrisolti i problemi del reclutamento del personale, della sicurezza nelle scuole partendo dagli edifci e dagli ambienti scolastici con classi eccessivamente numerose, il rinnovo del contratto mancante, la questione della formazione gestita più per favorire i privati nell’acquisizione di titoli e crediti che nell’ottica di arricchire la formazione stessa. IL DL 36 e l’art.39 del DL aiuti bis che proietta realtà come quella del docente esperto senza aver tenuto minimamente in conto la posizione dei docenti e sindacati andrebbero stralciati”, sostiene la coordinatrice.

La scuola sta subendo continuamente colpi soprattutto per la mancanza di confronto e nel graduale svilimento del ruolo che svolgono i docenti per la scuola e per la società”.

La prima assemblea LEINET si è chiusa con una votazione a favore della divulgazione della petizione lanciata da Professione Insegnante “Stralciare la norma sul docente esperto, lede la dignità della professione docente” che ha raggiunto in poche ore migliaia di frme. Esempio questo di come la scuola ha bisogno di avere una voce e il Governo ha il dovere di ascoltarla.

I partecipanti all’Assemblea del Progetto Leinet
Direttivo LEINET, PROF.MASSIMO ARCANGELI, LA VOCE DELLA SCUOLA, PROFESSIONE INSEGNANTE, AGORÅ 33; CNPS (COORDINAMENTO NAZIONALE PRECARI SCUOLA); IDEA SCUOLA COMITATO NAZIONALE , ANCODIS; COMITATO NAZIONALE DOCENTI VINCOLATI; CNDI (COORDINAMENTO NAZIONALE DOCENTI IMMOBILIZZATI);APIDGE; DIALOGOS; DIRITTI E ISTRUZIONE; FEDERAZIONE AUTONOMA DEL LAVORO; SOSTEGNO GPS II FASCIA; SCUOLA BLOG; SBC (SCUOLA BENE COMUNE); DOCENTI DI RUOLO INGABBIATI; ADESSO SCUOLA; PNP(PARTITO NAZIONALE PRECARI).

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Hai ottenuto il ruolo? Il 28 settembre segui il webinar gratuito: “Neo immessi in ruolo: cosa c’è da sapere per superare l’anno di prova”