Nasce il Garante nazionale per l’infanzia. Ed è subito Lega

Stampa

red – Il senato ha approvato in via definitiva e all’unanimità il disegno di legge che istituisce l’Autorità garante per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Carfagna: "Italia con i Paesi più evoluti". La Lega chiede che la sede non sia Roma.

red – Il senato ha approvato in via definitiva e all’unanimità il disegno di legge che istituisce l’Autorità garante per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Carfagna: "Italia con i Paesi più evoluti". La Lega chiede che la sede non sia Roma.

Secondo la Carfagna l’Italia, con l’istituzione del Garante nazionale per l’infanzia, "si mette al passo dei Paesi più evoluti del mondo in materia di diritti per l’infanzia. L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza rappresenta uno strumento in più a tutela dei più piccoli, avrà il compito di monitorare e garantire il rispetto delle norme all’interno delle strutture pubbliche e private dove sono presenti minori, compresi, ovviamente, gli asili. Dotato di autonomia, in raccordo con le altre amministrazioni competenti, potrà effettuare sopralluoghi, disporre accertamenti e, in caso di palesi violazioni, segnalare alle Procure della Repubblica le situazioni che si configurino come disagio o abuso. Da oggi le famiglie italiane potranno sentirsi più tranquille"

La Lega nel corso dell’esame del provvedimento vede accogliersi da parte del governo un ordine del giorno che impegna "a valutare che la sede istituzionale dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza sia stabilità in una città capoluogo di regione diversa da Roma"

Stampa

Black Friday Eurosofia, un’ampia e varia scelta di corsi d’aggiornamento pratici e di qualità con sconti imperdibili