Napolitano “La scuola ha subito tagli alla cieca da parte dei responsabili della cosa pubblica”

WhatsApp
Telegram

GB – Il Presidente della Repubblica e il Ministro Carrozza hanno augurato un buon anno scolastico ai 3.000 studenti intervenuti al Quirinale per l’inaugurazione del nuovo anno.

GB – Il Presidente della Repubblica e il Ministro Carrozza hanno augurato un buon anno scolastico ai 3.000 studenti intervenuti al Quirinale per l’inaugurazione del nuovo anno.

"La scuola – ha detto Napolitano – negli ultimi anni ha sofferto ristrettezze provocate dalla crisi e ha sofferto, diciamo la verità, di incomprensioni e miopie, di rifiuti e tagli alla cieca, più che di una necessaria lotta contro innegabili sprechi, da parte dei responsabili della cosa pubblica Ora "ci si deve impegnare a investire in risorse e iniziative, come il governo ha iniziato a fare, perché la già notevole professionalità dei nostri docenti si rafforzi". . ".

"La scuola oggi per la sua presenza diffusa sul territorio è sempre più l’istituzione che, proseguendo la sua responsabilità storica, unisce gli italiani", ha detto il ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza.

"Oggi, in particolare – ha evidenziato il ministro – la scuola deve far vivere i valori costituzionali, deve essere, come diceva Piero Calamandrei ‘lo strumento perché la Costituzione scritta nei fogli diventi realtà".

Il ministro ha quindi ricordato la sua recente visita a Casal di Principe dove su un bene confiscato alla camorra verrà costruita una scuola per l’infanzia e dove ha incontrato studenti, insegnanti, dirigenti scolastici, istituzioni e associazioni. Il ministro ha sottolineato che "l’integrazione è un fattore di arricchimento per i nostri ragazzi e le nostre ragazze", e la scuola "è il luogo principe per l’integrazione".

Inaugurazione anno scolastico: interventi della Carrozza e i Napolitano

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur