Mutui ipotecari Inps, domande dal 15 gennaio

WhatsApp
Telegram

Il mutuo ipotecario INPS è un finanziamento agevolato a lungo termine che è possibile richiedere per: sostenere le spese di acquisto, costruzione o ampliamento della prima e unica casa di abitazione; acquistare o costruire un box o posto auto destinato a diventare pertinenza della prima e unica casa di abitazione; sostenere le spese per l’iscrizione e la frequenza di corsi di studio per sé stessi o per i componenti del nucleo familiare; chiudere un mutuo già contratto con una banca (cd. portabilità o surroga).

Domanda

La domanda deve essere inviata dal 15 gennaio al 15 dicembre di ogni anno, esclusivamente online attraverso il portale INPS

La domanda di concessione del mutuo, compilata in ogni parte, deve essere completa di:

  • dichiarazioni sostitutive di certificazione e atto notorio previsti nel modulo di domanda;
  • documentazione da allegare in base alla finalità per cui è richiesto il finanziamento.

Durata mutuo

La durata dei mutui è di 10, 15, 20, 25 o 30 anni.

La durata massima del mutuo è di 15 anni nei seguenti casi:

  • per gli iscritti che alla data di presentazione della domanda abbiano compiuto 65 anni;
  • per i mutui richiesti per motivi di studio.

Chi può richiederlo

Possono richiedere un mutuo ipotecario INPS gli iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali da almeno un anno:

  • in attività di servizio con contratto di lavoro a tempo indeterminato al momento della presentazione della domanda;
  • pensionati.

Il mutuo non può essere concesso nei seguenti casi:

  • se sono pendenti procedure di sovraindebitamento;
  • in esecuzione di accordi o piani del consumatore a carico del richiedente o dei componenti del nucleo familiare (art. 13, legge 3/2012).

La sezione dell’Inps

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia