Musei gratis: incremento accessi. Per gli insegnanti ancora possibile fino al 31 dicembre

Di
WhatsApp
Telegram

Soddisfazione del Ministro Franceschini: le nuove regole hanno portato una sferzata agli incassi dei musei e un incremento alla fruizione delle bellezze architettoniche del nostro Paese.

Soddisfazione del Ministro Franceschini: le nuove regole hanno portato una sferzata agli incassi dei musei e un incremento alla fruizione delle bellezze architettoniche del nostro Paese.

Il tweet del Ministro ai Beni Culturali Franceschini "Agosto secondo mese apertura musei statali con nuove regole:+323mila visitatori(+10%),+115mila gratuiti (+8%) +1.250Mila euro (+11%) incassi"

Il decreto del 27 giugno 2014, n. 94 in Gazzetta Ufficiale, entrato in vigore giorno 15 di luglio 2014 ha infatti permesso l’ingresso gratuito nei musei e luoghi d’arte.

Nella nota dell’Ufficio Stampa del Ministero vengono segnalati i siti che hanno avuto il maggiore aumento: +16 per cento del Colosseo (+94 mila visitatori); il +12 per cento di Pompei (+38 mila visitatori); il +20 per cento del Parco di Capodimonte (+20 mila visitatori); il +18 per cento del circuito museale di Firenze (+14 mila visitatori); il +111 per cento del Palazzo ducale di Mantova (+15 mila visitatori); il +18 per cento di Castel S. Angelo (+15 mila visitatori); il +7 per cento (+9.447) della Galleria dell’Accademia e del museo degli strumenti musicali di Firenze; il +54 per cento di Brera (+8.500 visitatori); il +42 per cento del circuito museale di Torino (+7.555 visitatori); il +42 per cento (+7.542 visitatori) degli scavi di Ostia antica; il +3 per cento degli Uffizi (+6.500 visitatori); il +28 per cento del museo archeologico di Napoli (+6 mila visitatori); il +24 per cento (+5.565 visitatori) delle terme di Caracalla; il +28 per cento di Villa Adriana (+5 mila visitatori); il +15 per cento della Rocca demaniale di Gradara (+4.500 visitatori); il +45 per cento del museo archeologico di Cagliari (+2.300 visitatori); il +7 per cento di Paestum (+2 mila visitatori); il +5 per cento di Ercolano (+1.500 visitatori); il +187 per cento del circuito museale di Arezzo (+1.200 visitatori); il +29 per cento della Galleria nazionale di Parma (+1.100 visitatori); il +32 per cento di Cerveteri (+1.100 visitatori); il +40 per cento del museo archeologico di Ferrara (+1 mila visitatori); il +65 per cento dell’area archeologica di Benevento (+1 mila visitatori).

A ciò si sono aggiunte le modalità per l’accesso gratuito del personale docente nei musei statali e nei siti di interesse archeologico, storico e culturale gestiti dallo Stato Questo il modulo , ancora possibile fino al 31 dicembre 2014.

Anche oggi 7 settembre l’ingresso sarà libero in oltre 430 tra musei (quelli statali), siti archeologici e monumenti. Ricordiamo che per gli insegnanti

Ricordiamo che per i docenti sarà possibile l’accesso gratuito nei musei statali e nei siti di interesse archeolocgico, storico e culturale fino al 31 dicembre 2014.

Ecco il modulo da far compilare alle scuole. Leggi tutto

L’attenzione verso la Storia dell’Arte e il Disegno, con l’obiettivo di formare giovani capaci di ripartire dal made in Italy e di valorizzare le bellezze artistiche anche dal punto di vista imprenditoriali, è uno dei punti delle Linee Guida sui quali il Governo vuole confrontarsi dal 15 settembre al 15 novembre 2014. Per partecipare alla consultazione clicca qui

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato