Musei gratis domenica, Bonisoli: iniziativa sarà superata. Renzi “Hanno azionato la RUSPA contro la cultura”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Le domeniche gratuite concentrando un’enorme affluenza di pubblico in poche ore hanno posto pesanti criticità fin dal principio, sia per il pubblico che per le opere: qualità della fruizione bassissima, messa a rischio dei beni musealizzati, alterazione degli standard ambientali, solo per citarne alcune. A riconoscerlo sono stati gli stessi addetti ai lavori.

Il superamento dell’iniziativa, annunciato dal ministro Bonisoli già in sede di audizione in Commissione, significa farsi carico delle criticità e individuare soluzioni più efficaci e razionali concordate insieme ai direttori delle strutture. Il metodo dell’ascolto e della partecipazione viene confermato.

Dunque strumentali e sterili appaiono le polemiche seguite all’annuncio del ministro da parte dei “guardiani della democrazia culturale”. Sarebbe utile piuttosto aprire una discussione seria e onesta sulla riforma dei beni culturali voluta da Franceschini a 4 anni dal suo avvio, per cominciare a ragionare su cosa ha senso portare avanti e cosa no”. Lo affermano i parlamentari M5S della Commissione Cultura di Camera e Senato.

La notizia è stata commentata, tramite Twitter,  dall’ex Premier, Matteo Renzi:

“Stamani hanno cancellato il progetto ‘Casa Italia’ di Renzo Piano e poi hanno annunciato: ‘Stop alle domeniche gratis al Museo’. Hanno azionato la RUSPA contro la cultura. E pur di andare contro il governo dei #millegiorni, fanno un dispetto agli italiani, non a noi. #Cambiamento”

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione