Argomenti Guide

Tutti gli argomenti

Musei gratis per i docenti, attestazione della scuola. Il modello del Ministero. In alternativa vale Carta bonus 500 euro

WhatsApp
Telegram

I docenti di ruolo e non, com’è noto, hanno la possibilità di visitare gratis musei, gallerie, scavi di antichità, parchi e giardini monumentali.

La norma è stata introdotta con decreto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali n. 111 del 14 aprile 2016 ed illustrata con apposita nota Miur del 2017.

Musei gratis docenti: come fare

Al fine di usufruire del beneficio suddetto, il personale docente deve essere in possesso di  idonea attestazione rilasciata dalla Scuola.

Le istituzioni scolastiche, al fine di rilasciare l’attestazione suddetto, utilizzano l’apposito modello di seguito allegato.

Musei gratis docenti: il modello

Nel modello, in pratica, la scuola certifica che il docente, a tempo determinato o indeterminato, è in servizio presso la medesima.

L’attestazione, da parte della scuola, va esibita alle biglietterie dei musei e dei siti.

Nota e modello del Ministero

Carta del docente: bonus 500 euro valido anche per ingresso ai musei

Qualora il sito scelto dal docente non rientri tra quelli del circuito gratuito ed è invece inserito nel circuito Carta docente i docenti a tempo indeterminato possono utilizzare il bonus 500 euro.

Cosa si può acquistare con la carta?

La carta può essere utilizzata per l’acquisto di:

  • libri e testi, anche in formato digitale, di pubblicazioni e di riviste comunque utili all’aggiornamento professionale;
  • hardware e software;
  • iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’istruzione;
  • iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;
  • titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • titoli per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione, di cui articolo 1, comma 124, della legge n. 107 del 2015(Buona Scuola).

WhatsApp
Telegram

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro