Muri imbrattati in una scuola primaria con scritte e simboli sessuali. Il sindaco: “I vandali si autodenuncino”

WhatsApp
Telegram

Brutta sorpresa per la scuola primaria di Francenigo, nel trevigiano: nella mattinata del 5 giugno è stato scoperto che i muri dell’istituti sono stati imbrattati con scritte e simboli sessuali.

A fare la scoperta il personale della ditta che sta completando i lavori di adeguamento sismico ed energetico, riporta Treviso Today. Deluso e amareggiato il sindaco: “Non ho parole – commenta il primo cittadino -. Investi tempo, soldi e impegno e poi vedi queste cose. Ma perchè? Non so darmi risposte per quanto cerchi di ragionarci su”.

Il sindaco ha denunciato il tutto alle forze dell’ordine che stanno indagando e trovando i vandali tramite le immagini della videosorveglianza: “Prima che vengano presi provvedimenti – aggiunge il sindaco – che potrebbero condizionare il futuro degli autori, lancio un appello perché chi ha compiuto questo ignobile atto vandalico abbia il coraggio di autodenunciarsi”.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia