MR Digital partecipa a Fiera Didacta Sicilia per affiancare docenti e scuole nella progettazione di ambienti 4.0

WhatsApp
Telegram

MR Digital, insieme a partner quali Google, Microsoft, Samsung, Lenovo, HP, Corriere della Sera, BricksLab, presenterà le soluzioni più innovative per la scuola e la propria offerta formativa per istituti e docenti. Si terrà inoltre il 20 settembre una tavola rotonda dedicata al Piano Scuola 4.0.

Gli ultimi due anni e mezzo hanno rappresentato una rivoluzione per il sistema scolastico: dopo l’incertezza iniziale e le buone pratiche messe in atto da singoli istituti o docenti, è ora il momento di fare tesoro dell’esperienza acquisita e progettare, grazie anche ai fondi stanziati dal Piano Scuola 4.0, gli spazi d’apprendimento del futuro, per una didattica innovativa, accessibile e inclusiva che trae il meglio dalle nuove tecnologie.

MR Digital, società italiana di integrazione e di consulenza tecnologica, tra le principali realtà specializzate nelle soluzioni innovative per il mondo education, dal 20 al 22 ottobre parteciperà alla prima edizione di Fiera Didacta Sicilia, di cui è Main Sponsor.

La società accompagnerà i visitatori in un viaggio attraverso le diverse dimensioni della didattica insieme ai propri partner: Google, Microsoft, Samsung, Lenovo, HP, Corriere della Sera, BricskLab. Un’occasione per scoprire non solo le soluzioni offerte, che spaziano dai più innovativi device per la scuola, alla robotica, al mondo STEM, ma anche i servizi nell’ambito della progettazione rivolti alle scuole. MR Digital supporta infatti gli istituti nella definizione di progetti che rispettino tanto i requisiti dei singoli bandi, come il PON Edugreen, il PON ambienti didattici innovativi per la scuola dell’infanzia o il Piano Scuola 4.0, quanto la situazione contingente dell’Istituto. La competenza nella scelta delle migliori componenti tecnologiche e soluzioni a supporto della didattica si accompagna all’offerta formativa rivolta ai docenti che unisce lezioni teoriche per far sì che gli insegnati possano aggiornarsi, pratiche esperienziali in cui l’esperto tiene una lezione rivolta alla classe in presenza del docente e un percorso di accompagnamento fatto di co-progettazione, co-docenza, mentoring e affiancamento nella costruzione di ambienti digitali.

Al Piano Scuola 4.0 e ai nuovi ambienti di apprendimento è dedicata la tavola rotonda La Scuola 4.0 – 5 dirigenti in cerca di FUTURA” prevista per giovedì 20 settembre dalle 12.00 alle 15.00 presso la Main Hall e che vedrà gli interventi di Lidia Cangemi, Dirigente Scolastico del Liceo Kennedy di Roma e co-fondatrice dei modelli DADA e Dadalogica, Imerio Chiappa, Dirigente Scolastico dell’I.T.I.S. P. Paleocapa di Bergamo, Giuseppe Martino, Dirigente Scolastico dell’ISIS Andrea Ponti Gallarate, Marco Orsi, Presidente Onorario di Scuole Senza Zaino. Un dialogo in cui gli ospiti racconteranno come immaginano la loro scuola 4.0 e come rendere i finanziamenti del PNRR un’opportunità per una scuola davvero Futura: dalla creazione di ambienti di apprendimento innovativi alla formazione dei docenti, dai contenuti ai nuovi media per sviluppare nuove competenze e nuovi linguaggi.

Uno spazio sarà inoltre riservato a BricksLab, piattaforma digitale di contenuti education integrabile con altre piattaforme esistenti (quali Google Classroom e Drive e Microsoft Teams) che ospita migliaia di video, audio, presentazioni, podcast, mappe concettuali, materiali interattivi e quiz facilmente navigabili attraverso un sistema raffinato di filtri che consentono una ricerca veloce e mirata e restituiscono risorse accurate. Ai materiali dei più importanti editori scolastici, di partner qualificati e di docenti si uniscono risorse multimediali originali sviluppate internamente e ulteriori materiali di qualità elevata reperibili sul web. La piattaforma, disponibile in modalità freemium, offre ad alunni e alunne delle scuole di ogni ordine e grado un luogo in cui reperire agevolmente e in totale sicurezza contenuti di qualità e agli insegnanti, oltre alla possibilità di costruire lezioni interattive e schede da condividere con i propri studenti, anche lo spazio “Community”, in cui confrontarsi con altri docenti. Gli istituti che scelgono l’offerta A scuola con il Corriere possono inoltre accedere, tramite la piattaforma, a Corriere.it e all’archivio storico del quotidiano.

Durante la Fiera non mancheranno, inoltre, le occasioni di formazione: sono oltre 20 i workshop previsti allo stand MR Digital nei tre giorni della manifestazione per fornire ai docenti e al personale scolastico indicazioni e spunti di riflessione su percorsi di cittadinanza, soluzioni per la sostenibilità e le STEM, apprendimento ludico, nuovi ambienti didattici e soluzioni Google e Microsoft per la scuola, oltre ad approfondire le opportunità didattiche offerte dal Corriere della Sera. La tecnologia, sostiene infatti MR Digital, è uno strumento essenziale per una didattica innovativa e personalizzata, ma deve essere comunque al servizio del docente. Sono gli insegnati a svolgere un lavoro prezioso e insostituibile, a guidare i ragazzi nell’uso delle nuove tecnologie e a realizzare lezioni integrate. Per questo è necessario prima di tutto affiancarli e fare loro formazione affinché possano comprendere e sfruttare appieno le potenzialità dei nuovi strumenti a loro disposizione.

WhatsApp
Telegram