Mozzarelle blu nella mensa di scuola milanese. Interrogazione parlamentare

di Lalla
ipsef

On . Anita Di Giuseppe (IDV) – "È gravissimo quello che è successo nella scuola elementare di via Matteucci a Milano, occorrono assolutamente maggiori controlli e restrizioni nell’agroalimentare. Pensare che oggi alcuni bambini abbiano addirittura mangiato di quei latticini nella mensa scolastica della scuola milanese, prima che le mozzarelle assumessero la pigmentazione blu, ha dell’incredibile!

On . Anita Di Giuseppe (IDV) – "È gravissimo quello che è successo nella scuola elementare di via Matteucci a Milano, occorrono assolutamente maggiori controlli e restrizioni nell’agroalimentare. Pensare che oggi alcuni bambini abbiano addirittura mangiato di quei latticini nella mensa scolastica della scuola milanese, prima che le mozzarelle assumessero la pigmentazione blu, ha dell’incredibile!

Dove sono i controlli? È necessaria una normativa scrupolosa sulla provenienza dei prodotti". – cosi l’On. Anita Di Giuseppe, capogruppo IdV in Commissione agricoltura – "Anche se il Dirigente scolastico della scuola elementare di via Matteucci, è intervenuto tempestivamente facendo ritirare tutte le mozzarelle dalla mensa ed avvisando la ditta fornitrice, resta incredibile il ripetersi dello spiacevole episodio, a pochi mesi dai precedenti sequestri effettuati dalla Questura di Frosinone.

Altrettanto preoccupante è la notizia che a seguito della vicenda odierna, la ditta fornitrice, la Milano ristorazioni, abbia ritirato 85mila mozzarelle, destinate alle scuole lombarde e ora nei laboratori delle Asl milanesi per analisi e controlli. Questo vuol dire che potenzialmente migliaia di bambini delle scuole della regione potevano essere vittime di una intossicazione alimentare". – prosegue la Di Giuseppe –

"Fortunatamente al momento non si registrano casi di malore da parte dei bambini che hanno mangiato quei latticini, ma la questione non può e non deve essere sottovalutata; intendo fare quanto possibile per sollecitare risposte chiarificatrici a tutela dei consumatori e nell’interesse dei produttori italiani di latticini, pertanto ho depositato una interrogazione parlamentare, indirizzata al Ministro Catania, sull’allarmante fenomeno di alterazione dei latticini. Credo, a questo punto, sia improrogabile l’istituzione di un tavolo di crisi, come più volte richiesto, al fine di gestire una situazione che diventa sempre più allarmante". – conclude il deputato Idv.

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare