Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Movimento da sostegno a posto comune nello stesso grado di istruzione: è un trasferimento, niente anno di prova

Stampa

Il docente che ottiene trasferimento anche su diversa tipologia di posto non deve svolgere l’anno di prova in quanto rimane titolare nello stesso grado di istruzione

Una lettrice ci scrive:

Ho fatto 3 anni fa l’anno di prova sul sostegno infanzia. Quest’anno da concorso sono passata sulla comune infanzia..non dovrei rifare l anno di prova vero? La dirigente mi ha detto che dovrei farlo. C’è un riferimento normativo in cui è esplicitato chi non deve fare l’anno di prova?

L’anno di prova e formazione deve essere svolto dai docenti che si trovano in una delle condizioni indicate nell’art.2 comma 1 del DM 850/2015, dove si stabilisce quanto segue:

“Sono tenuti ad effettuare il periodo di formazione e di prova:

a.i docenti che si trovano al primo anno di servizio con incarico a tempo indeterminato, a qualunque titolo conferito, e che aspirino alla conferma nel ruolo;

b.i docenti per i quali sia stata richiesta la proroga del periodo di formazione e prova o che non abbiano potuto completarlo negli anni precedenti. In ogni caso la ripetizione del periodo comporta la partecipazione alle connesse attività di formazione, che sono da considerarsi parte integrante del servizio in anno di prova;

c.i docenti per i quali sia stato disposto il passaggio di ruolo”

Devono svolgere l’anno di prova e formazione nella sua interezza, quindi, i docenti neo-immessi in ruolo e coloro che hanno ottenuto il passaggio di ruolo.

Non è previsto, invece, l’anno di prova per i docenti che ottengono il trasferimento

Niente anno di prova in seguito a mobilità da sostegno a posto comune

Il docente che è stato soddisfatto nel movimento richiesto da sostegno a posto comune nello stesso grado di titolarità ha ottenuto un trasferimento che non comporta alcun anno di prova

Il grado di istruzione di titolarità è, infatti,  rimasto invariato e non si ripete una seconda volta l’anno di prova se già superato per lo stesso grado, come chiarisce la nota ministeriale n.39533 del 4/09/2019, dove nel paragrafo 3 tra i docenti che non devono svolgere l’anno di prova ci sono anche coloro che hanno ottenuto il trasferimento da posto comune a sostegno e viceversa nell’ambito del medesimo ordine e grado.

Conclusioni

Quanto detto dalla Dirigente scolastica della nostra lettrice, quindi, non è corretto.

La docente ha ottenuto il trasferimento da sostegno a posto comune nella scuola dell’Infanzia, dove ha già svolto e superato l’anno di prova 3 anni fa e quest’anno, quindi, non è tenuta a svolgerlo di nuovo

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur