Moretti: “Non lasciamo gli studenti dinanzi a YouPorn. L’educazione sessuale si faccia a scuola, in modo responsabile”

WhatsApp
Telegram

“Si parla della questione dell’educazione sessuale dei giovani e dell’impatto dei siti pornografici come YouPorn. Questi siti, anziché educare, diseducano i giovani, trasmettendo messaggi pericolosi e violenti che creano una visione distorta del rapporto tra persone. Inoltre, queste piattaforme spesso rappresentano le donne come oggetti da usare e da brutalizzare, contribuendo alla loro disumanizzazione”.

Così l’eurodeputata del Partito Democratico, Alessandra Moretti.

“È importante evitare di adottare un approccio ideologico riguardo all’educazione sessuale nelle scuole e comprendere che essa può fornire informazioni utili e necessarie per promuovere una sessualità sana e responsabile nei giovani. Non spetta a noi decidere quando i nostri ragazzi hanno il primo rapporto sessuale, ma dobbiamo comunque contribuire alla loro salute sessuale e affettiva, favorendo un rapporto rispettoso di sé e dell’altro”, aggiunge.

“Per questo motivo, chiedo alla Commissione Europea quali risorse intende mettere in campo per promuovere un’educazione sessuale sana e responsabile nei nostri istituti scolastici, per contribuire alla salute dei nostri giovani”, conclude Moretti.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€