Moretti (Finmeccanica): “docenti italiani insegnano relativamente male, valutare qualità dell’apprendimento degli studenti”

WhatsApp
Telegram

Questo il concetto espresso da Mauro Moretti, a.d. di Finmeccanica, durante il meeting di Rimini di Comunione e Liberazione.

Questo il concetto espresso da Mauro Moretti, a.d. di Finmeccanica, durante il meeting di Rimini di Comunione e Liberazione.

“La qualità dell’insegnamento – ha affermato – si vede sulla qualità dell’apprendimento”.

“Se il livello di conoscenze è, ad esempio, all’altezza di quello finlandese – continua -” i docenti “hanno insegnato bene. Se non è a quello finlandese hanno insegnato meno bene, se è un livello quasi italiano vuol dire che hanno insegnato relativamente male”.

C'è da sottolineare che Mauro Moretti fa riferimento a  non ben identificate "conoscenze" dei Finlandesi. Probabilmente si riferiva alle prove Invalsi, che "misurano" le competenze e non certo le conoscenze.

Ad ogni modo, i suggerimenti di Moretti sono andati anche oltre, chiedendo una modifica dei "programmi" perché “non possiamo pensare che la scuola abbia due livelli di cultura, quella alta che è l’umanistica e quella bassa delle tecnologie e della scienza”.

Moretti è certo che c'è ormai un "allineamento" e "si sa benissimo che il progresso dei popoli e dei Paesi avviene per via tecnologica e questo ha un efeftto drammatico anche sui contenuti umanistici, tanto è vero che oggi tutti quanti siamo pervasi da robe come" lo smartphone "che parlano inglese e hanno una cultura anglosassone. Dovremmo darci una mossa anche da questo punto di vista”.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao