Morani (PD): Governo vuole introdurre un “tassa” su tutte le pensioni

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La deputata del PD, Alessia Morani, è intervenuta sul tema delle pensioni, criticando l’operato dell’Esecutivo, accusato di voler introdurre una nuova tassa “mascherata”.

Contributo di solidarietà

La Morani, come riferito dall’Ansa, ha affermato che il Governo intende introdurre un contributo di solidarietà che deve essere versato da tutti i pensionati. Queste le Sue parole:

“Contrordine: la Lega prepara una nuova tassa sulle pensioni. Su tutte le pensioni, non solo su quelle d’oro. Se è vero quello che dice oggi Brambilla, i leghisti pensano di fare cassa sulle spalle dei pensionati, di fatto introducendo una nuova tassa sotto la formula occulta del contributo di solidarietà…”

Cosa pensano i sindacati

Sul tema pensioni e sul contributo di solidarietà sono intervenuti anche i sindacati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil, secondo cui sulle pensioni il “governo farebbe bene a fermarsi prima di fare degli errori e ad aprire un confronto serio e di merito con i sindacati.  Tra ipotesi di ricalcoli, contributi di solidarietà e tagli sopra una certa soglia – continuano i sindacalisti in una nota – è del tutto evidente che l’intenzione è quella di mettere ancora una volta le mani nelle tasche dei pensionati provocando così l’ennesimo danno a uomini e donne che hanno lavorato per una vita.

Le OO.SS., dunque, sono pronte al confronto con il Governo, fermo restando la loro contrarietà a qualsiasi intervento volto a far cassa con le pensioni.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione