Risorse emergenza Covid: entro 16 ottobre scuole versano quelle inutilizzate. Nota

Stampa

Nota n 23435 del 5 ottobre. Monitoraggio risorse ex art. 231, comma 1 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34

Il comma 5 dell’art. 231 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 prevede: “Le istituzioni scolastiche ed educative statali provvedono entro il 30 settembre 2020 alla realizzazione degli interventi o al completamento delle procedure di affidamento degli interventi di cui al comma 2, secondo le proprie esigenze. Sulla base di apposito monitoraggio, il Ministero dell’istruzione dispone un piano di redistribuzione delle risorse non impegnate dalle istituzioni alla data del 30 settembre 2020. Le predette risorse sono tempestivamente versate ad apposito capitolo dell’Entrata del Bilancio dello Stato per essere riassegnate al fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche di cui al citato articolo 1, comma 601, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 , ed assegnate, in favore delle istituzioni che, alla data del 30 settembre 2020, hanno già realizzato gli interventi o completato le procedure di affidamento degli stessi e comunicano al Ministero dell’istruzione, con le modalità dallo stesso stabilite, la necessità di ulteriori risorse per le medesime finalità previste al comma 2. Tali risorse dovranno essere utilizzate per la realizzazione di interventi o impegnate in procedure di affidamento entro il 31 dicembre 2020 […]”.

Per monitorare lo stato di utilizzo delle risorse e definire un eventuale piano di redistribuzione delle risorse non impegnate dalle istituzioni scolastiche entro il 30 settembre, il Ministero indica:

  • al fine di ridurre gli adempimenti amministrativo contabili a carico delle scuole è stata implementata, sul Bilancio Integrato Scuole (BIS), un’apposita funzionalità che consente alle istituzioni scolastiche: la visualizzazione delle risorse assegnate dallo scrivente ufficio con nota prot. 17220 del 20 luglio 2020; la rendicontazione delle risorse ex art. 231, comma 1, D.L. 34/2020; l’eventuale richiesta di risorse aggiuntive. Resta inteso che tale funzionalità deve essere utilizzata anche dalle scuole che utilizzano pacchetti software messi a disposizione da fornitori locali;
  • a partire dalle ore 14:00 di lunedì 5 ottobre p.v. e fino alle ore 14:00 di venerdì 16 ottobre p.v. le istituzioni scolastiche potranno procedere alla rendicontazione delle risorse in parola, tramite la suddetta funzionalità accessibile al seguente percorso: Sidi  Applicazioni SIDI  Gestione FinanziarioContabile  Bilancio Integrato Scuole Monitoraggio  Rendicontazione;
  • tutto il personale abilitato sul BIS (o per la gestione della contabilità o per l’invio dei flussi di bilancio) potrà accedere alla funzionalità e provvedere all’inserimento dei dati. Sarà cura del Dirigente Scolastico verificare la correttezza e completezza dei dati inseriti e procedere all’invio definitivo della rendicontazione in parola;
  •  le risorse finanziarie rimaste inutilizzate entro il 30 settembre 2020, dovranno essere versate entro il 16 ottobre 2020 in conto entrata del bilancio dello Stato, secondo le seguenti coordinate:
    o Conto: Capo XIII – Capitolo 3550, articolo 05
    o Beneficiario del versamento: 350 TESORERIA CENTRALE
    o Causale: Art. 231 comma 1 D.L. 34/2020 – Restituzione somme inutilizzate
    o IBAN: IT 71N 01000 03245 348 0 13 3550 05

NOTA 5 ottobre

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa