MOIGE: disponile per autorità civili nostro centro mobile antibullismo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato MOIGE – Da oggi mettiamo a disposizione delle autorità civili e delle Istituzioni scolastiche di Piacenza il centro mobile antibullismo del MOIGE, per rispondere, con azioni di formazione e contrasto al grave episodio subito da una ragazza 12enne.

”Ancora bassa la consapevolezza e la gravità degli episodi derivanti dall’abuso dei social tra i minorenni, che spesso utilizzano i social senza consapevolezza ed in spregio alla più elementari norme di educazione e rispetto. Grave la responsabilità dei gestori dei social che ospitano minori sui loro server senza controllo ed avviso ai genitori. I genitori su questo sono impotenti nel verificare comportamenti pericolosi a danno dei propri figli. Occorre aumentare la consapevolezza ed aiutare il minore vittima, sin da subito ad avvisare i genitori ed i docenti” ha dichiarato Antonio Affinita Direttore Generale del MOIGE, Movimento Italiano Genitori.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione