MOF. L’erogazione alle scuole dei 689, 210 milioni di euro deve essere tempestiva

Stampa

Il 1 giugno alle ore 10.30 si è svolto un incontro al Ministero per la prosecuzione della contrattazione del MOF 2016/2017. 

Il 1 giugno alle ore 10.30 si è svolto un incontro al Ministero per la prosecuzione della contrattazione del MOF 2016/2017. 

Le risorse ammontano complessivamente a 689,210 milioni di euro.

Nel riparto delle risorse è stata inserita anche la quota relativa alle aree a rischio e a forte processo immigratorio per  accorciare la tempistica di assegnazione delle risorse alle scuole, considerato che questi fondi sono soggetti anche alla contrattazione regionale. 

Il Ministero ha provato ad effettuare una ripartizione delle somme per le regioni  utilizzando degli indicatori diversi rispetto agli anni precedenti, che tenevano conto solo dei processi immigratori e della dispersione scolastica.

Nella ripartizione del MOF non sarà incluso l’organico di fatto del personale docente ed ATA, quindi sarà preso in considerazione solo l'organico di diritto con l'organico del potenziamento. 

I sindacati hanno espresso parere favorevole all’aggiornamento dei parametri per i fondi delle Aree a rischio, evitando di penalizzare le regioni che sono soggette a una maggiore dispersione scolastica. 

Il prossimo incontro è stato fissato per martedì 14 giugno alle ore 15.00 per la sottoscrizione del contratto integrativo in modo da inviarlo agli organi di controllo quanto prima. 

Durante l’incontro il MIUR ha informato infine i sindacati che:

    le risorse giacenti a fine anno sui POS delle scuole e tolte al 31 dicembre 2015,  stanno per essere riassegnate a seguito della firma del decreto direttoriale;
    il 30 maggio è stato emanato il decreto congiunto MIUR/MEF sulla nomina dei revisori dei conti, quindi le scuole potranno procedere con le operazioni di verifica contabile anche sul conto consuntivo a partire dalla data del 15 giugno.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur