MOF e Fondi alle scuole. Ancora nessuna soluzione per i tagli alle supplenze ATA

WhatsApp
Telegram

Ieri c'è stato il secondo incontro tra i sindacati e l'Amministrazione per discutere del MOF e dell'assegnazione dei fondi alle scuole.

Ieri c'è stato il secondo incontro tra i sindacati e l'Amministrazione per discutere del MOF e dell'assegnazione dei fondi alle scuole.

L'incontro non è stato risolutivo, specie per la parte che riguarda il pagamento delle supplenze ATA: la legge di stabilità  prevede che i Dirigenti Scolastici, in caso di necessità, possano attribuire ore eccedenti per la sostituzione dei colleghi assenti (non programmabile) destinando prioritariamente a tal fine le risorse del MOF.

Ricordiamo che la platea dei supplenti interni si allarga, in quanto è stato introdotto il divieto di sostituzione dei collaboratori fino a 7 giorni di assenza, il divieto assoluto di sostituire gli assistenti tecnici ed il divieto di sostituzione degli assistenti amm.vi nelle scuole con più di tre unità.

I sindacati sono tutti compatti nel continuare a porre  al Ministro e al Governo la cancellazione di questa norma nella prossima legge di stabilità.

E' stato inoltre richiesto all'Amministrazione di comunicare alle scuole, entro il 15 settembre,  i parametri di attribuzione delle varie voci che compongono il MOF, una volta acquisiti i dati definitivi sugli organici di diritto sia dei docenti che del personale Ata. Entro la stessa data (15 settembre) si è chiesto anche che il MIUR si impegni a comunicare ai sindacati l’importo dei residui dell’anno 2014-2015 in modo tale che si possa concordare come utilizzarli.

http://www.orizzontescuola.it/news/fondi-mof-201516-alle-scuole-verranno-assegnati-6427-milioni-euro

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur