Modena, i sindacati invitano i DS a non prescrivere ai supplenti fruizione ferie durante i periodi di interruzione delle lezioni

di Lalla
ipsef

Lalla – Sulla fruizione ferie durante la sospensione delle attività didattiche dei docenti a tempo determinato a Modena intervengono i sindacati.

Lalla – Sulla fruizione ferie durante la sospensione delle attività didattiche dei docenti a tempo determinato a Modena intervengono i sindacati.

Ai Dirigenti Scolastici
Ai docenti supplenti
All’albo sindacale

Oggetto: fruizione ferie durante la sospensione delle attività didattiche docenti a TD

Premesso che:
l’ordinamento scolastico pone una chiara distinzione tra la nozione di “sospensione delle lezioni” ed il “termine delle attività didattiche”,

per “sospensione delle attività didattiche” si intende, esclusivamente, il periodo intercorrente tra il 30 giugno fino al 31 agosto;

per “sospensione delle lezioni” si intendono i giorni in cui i calendari scolastici regionali hanno disposto che siano interrotte le lezioni (vacanze natalizie, pasquali ecc….);

Considerato che:
l’art. 19, comma 2, del CCNL vigente recita: “Le ferie del personale assunto a tempo determinato sono proporzionali al servizio prestato”;

il decreto-legge 95/2012, convertito con modificazioni, dalla Legge 135/2012, all’art. 5, comma 8 del Decreto-legge 95/2012, prevede : “Le ferie, i riposi ed i permessi spettanti al personale, ..omissis.., sono obbligatoriamente fruiti secondo quanto previsto dai rispettivi ordinamenti;

l’art. 3 del DDL “Stabilità’”, attualmente in discussione in Parlamento prevede apposito comma in materia di ferie del personale docente, ancora in fase di definizione;

al fine di evitare contenziosi, si invitano i Dirigenti Scolastici

1- a sospendere ogni iniziativa di rettifica dei contratti a tempo determinato in essere
2- a non prescrivere, al personale docente assunto a tempo determinato, alcun obbligo di fruizione delle ferie durante i periodi di interruzione delle lezioni.

Concluso l’iter parlamentare del DDL di stabilità, l’Amministrazione centrale darà conseguenti disposizioni in materia.

Modena, 27 novembre 2012

CISL SCUOLA SNALS CONFSAL GILDA UNAMS
Monica Barbolini Giovanni Massarenti Robertino Capponcelli

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare