Modello 730 precompilato consultabile da oggi: ecco le novità sui dati presenti

di Patrizia Del Pidio
ipsef

item-thumbnail

730 precompilato consultabile da oggi, ecco le novità sui dati inseriti e sulle modifiche che si posso apportare: vediamo come modificare il quadro E e da quando è possibile farlo.

Consultabile da oggi il modello 730 precompilato 2019, una dichiarazione che rispetto agli anni precedenti riporta molti più dati e risulta molto più completa.

Oltre a tutti i dati terzi presenti gli scorsi anni, infatti,  si potranno trovare in più:

  • le spese che danno diritto al bonus verde su parti terze del condominio
  • somme versate per assicurazioni contro calamità naturali per immobili stipulate dal 1 gennaio 2018.

Quali altri dati sono presenti?

I dati disponibili sul modello precompilato sono quelli che erano già disponibili anche lo scorso anno, ovvero i dati in possesso dell’anagrafe tributaria:

  • interessi passivi dei mutui
  • premi assicurativi
  • contributi
  • dati presenti nelle certificazioni uniche
  • spese sanitarie
  • spese universitarie
  • spese funebri
  • spese di interventi edilizi per le quali di può fruire delle detrazioni al 50% o al 65%

730 precompilato online da oggi

Da oggi, 15 aprile, sarà consultabile online il modello 730 precompilato sul sito dell’Agenzia delle Entrate che potrà, dal 2 maggio e fino al 23 luglio, essere accettato e inviato oppure integrato con i dati mancanti e inviato via web tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate.

A partire dal 1° maggio, e questa è una novità rispetto allo scorso anno, sarà possibile scegliere la compilazione semplificata scegliendo di modificare il quadro E del modello in maniera guidata.

Si ricorda che l’utilizzo del 730 precompilato non è obbligatorio ed è sempre possibile utilizzare il modello 730 tradizionale compilandolo da soli o con l’aiuto dei CAF o di un intermediario.

Modifiche al 730 precompilato

Di solito le modifiche che l’utente deve apportare al proprio modello 730 precompilato riguardano principalemente il quadro E, quello relativo alla spese sostenute e alle relative detrazioni, a tal proposito vi invitiamo a leggere: Quadro E Modello 730/2019: guida alla compilazione di tutti i campi

Nel modello precompilato, infatti, molte spese che il contribuente potrebbe aver sostenuto non sono presenti in automatico come ad esempio: le spese sostenute per lo sport dei figli, le spese di istruzione non universitaria, le spese per l’abbonamento ai trasporti pubblici locali, regionali e interregionali, le spese per l’affitto dell’abitazione.

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione