Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Modello 730 non presentato, come rimediare all’omissione?

WhatsApp
Telegram

Anche per chi non ha ancora presentato la dichiarazione dei redditi, la scadenza ultima non è ancora passata. C’è sempre il modello Redditi.

La scadenza della presentazione del modello 730, sia precompilato che ordinario, era fissata al 30 settembre 2022. Ma chi non ha assolto all’obbligo è ancora in tempo per rimediare. Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che ci scrive:

Ogni anno presento la dichiarazione dei redditi, ma quest’anno mi sono dimenticata. Lo scorso mese è venuta a mancare mia madre e, troppo assorbita dal dolore e dai doveri in quel senso, mi sono ricordata solo oggi che la scadenza per la presentazione è ormai passata. Sono insegnante e oltre alla busta paga ho redditi che mi arrivano da alcuni immobili locati. Sono obbligata alla presentazione del 730 ed è il primo anno che mi capita di saltare l’appuntamento. Cosa rischio? E come posso rimediare nel modo più indolore possibile?

730 non presentato, la dichiarazione non è ancora omessa

Anche se la data ultima per la presentazione del 730 è passata non si può ancora parlare di dichiarazione omessa. E’, infatti, ancora in tempo per rimediare. Può dichiarare i suoi redditi del 2021 presentando il modello Redditi PF entro il 30 novembre 2022 senza incorrere in ritardi. Ovviamente se la sua dichiarazione risulta essere a debito dovrà provvedere al pagamento applicando una piccola quota di interessi (tramite ravvedimento operoso), visto che la scadenza per l’unico pagamento o per la prima rata del pagamento rateale era fissato per il 30 giugno 2022.

In ogni caso si tratta, davvero, di una somma irrisoria. Per rispondere alla sua domanda, quindi, attualmente non rischia nulla perché la stagione della dichiarazione dei redditi si conclude definitivamente il 30 novembre. E proprio questa è la scadenza ultima per non incorrere nell’omessa dichiarazione o nella dichiarazione presentata in ritardo. Utilizzando il modello Redditi, quindi, non risulterà neanche che lei ha presentato al dichiarazione in ritardo. Se anche per i lavoratori dipendenti è sempre consigliato utilizzare il modello 730, infatti, questo non esclude che possano decidere di usare il modello Redditi.

Non si preoccupi quindi, la situazione è perfettamente rimediabile.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur