Mobilità volontaria e d’ufficio, quanto vale il servizio pre-ruolo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La tabella di valutazione dei titoli ai fini dei trasferimenti a domanda e d’ufficio, allegata al CCNI 2019/22, è rimasta la medesima dello scorso anno scolastico, per cui tutto invariato in merito alla valutazione del servizio pre-ruolo del personale docente.

Servizio pre-ruolo: mobilità volontaria e d’ufficio

La valutazione del servizio pre-ruolo è differente nella mobilità volontaria e in quella d’ufficio.

Evidenziamo che la valutazione del pre-ruolo nella  mobilità d’ufficio è la medesima di quella effettuata ai fini della compilazione della graduatoria interna di Istituto per l’individuazione dei perdenti posto.

Servizio pre-ruolo: mobilità volontaria

Nella mobilità volontaria il servizio pre-ruolo è valutato 6 punti ogni anno per tutti gli anni.

Servizio pre-ruolo: mobilità d’ufficio e graduatorie interne di istituto

Nella mobilità d’ufficio il servizio pre-ruolo è valutato 3 punti ogni anno, ma non per tutti gli anni:

  • i primi 4 anni sono valutati per intero, ossia 3 punti per ogni anno;
  • il periodo eccedente i primi 4 anni è valutato per i 2/3, ossia 2 punti ogni anno.

Esempio

Docente con 6 anni anni di servizio pre-ruolo; avrà un punteggio totale di 16 punti: primi 4 anni valutati per intero (4 x 3= 12); i 2 anni eccedenti valutati per i 2/3 (2/3 x 2 anni x 3= 4 punti); totale 12 punti + 4 punti= 16.

Il Contratto

Mobilità, firmato il Contratto. Le novità, scarica il testo

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione