Mobilità, vincolo quinquennale. Bisogna abolirlo da subito, non si possono separare le famiglie. Lettera

Stampa

Libero Tassella SBC – Vincolo quinquennale. Bisogna abolirlo da subito, non si possono separare le famiglie in pandemia. Lo si introduca già nel prossimo Decreto Legge.

In attesa di una legge organica che abolisca definitivamente il vincolo quinquennale nella mobilità definitiva e annuale di docenti e DSGA di nuova nomina , introdotto dalla Legge 159 /2019, S.B.C propone che già nel prossimo decreto legge, il primo del Governo del presidente Mario Draghi, sia previsto il congelamento del vincolo quinquennale fino al 31.12.2021 per i docenti ex fit e per i neo immessi in ruolo con decorrenza 1.9.2020.

È un atto doveroso, dovuto e necessario in questo particolare momento che sta attraversando il nostro Paese, quello di dare la possibilità di ricongiungersi ai nuclei familiari divisi da vincoli di mobilità imposti da norme assurde e peraltro applicate retroattivamente per quanto riguarda i neoimmessi in ruolo.

Crediamo che una rinnovata gestione del Ministero con il Ministro prof Patrizio Bianchi sappia affrontare in discontinuità e risolvere un problema creato in modo incauto dallo stesso legislatore sotto la spinta della politica e che ha introdotto vincoli burocratici alla mobilità dei docenti e dei DSGA di nuova nomina.

Pertanto si chiede che, in attesa di una cancellazione definitiva della norma del vincolo, che incide non poco anche sul meccanismo delle immissioni in ruolo, si proceda da subito al suo congelamento, per permettere ai ” vincolati” i trasferimenti per l’a.s. 2021/22 nelle fasi provinciale e interprovinciale sull’organico di diritto e le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali ivi comprese quelle su sostegno sull’organico di fatto.

Mobilità, Fratelli d’Italia chiede a Bianchi l’eliminazione del vincolo quinquennale: “Occasione per far vedere che il vento è cambiato”

 

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur