Mobilità verticale ATA: collaboratori scolastici “ingabbiati” non possono spostarsi

WhatsApp
Telegram

Mobilità verticale personale ATA: possibilità di carriera con passaggi di area bloccata dal 2010

Un nostro lettore chiede

Salve sono un collaboratore scolastico a tempo indeterminato. Voglio richiedere il cambio di profilo da collaboratore scolastico ad assistente amministrativo. Volevo delle informazioni in merito. Grazie anticipatamente 

di Giovanni Calandrino – Gentilissimo, il suo quesito tocca un tema che ormai possiamo definire “morto e sepolto” dal MIUR. Ad oggi per i passaggi verticali del personale ATA non si hanno notizie… tutto è rimasto bloccato dal 2011 quando all’epoca il Ministro Profumo arrestò le procedure di mobilità.

Eppure la mobilità verticale è prevista dal nostro contratto, ma purtroppo l’ultimo provvedimento risale al lontano 2010, con decreto direttoriale del 28 gennaio 2010, n. 979.

Il suddetto decreto riapriva di fatto le procedure selettive per i passaggi del personale amministrativo tecnico e ausiliario (ATA) dall’area contrattuale inferiore all’area immediatamente superiore, ai sensi dell’articolo 1, comma 2, della sequenza contrattuale 25 luglio 2008.

Procedura concorsuale che non è stata più ripresentata negli anni avvenire. Ad oggi non ci sono novità, tutto tace. Sfortunatamente il MIUR ha dimenticato che la mobilità verticale ATA è l’unica prospettiva di carriera, inoltre anche la pressione delle organizzazioni sindacali è piuttosto marginale.

Il mio pensiero va ai tantissimi colleghi collaboratori scolastici (titolati e preparati) INGABBIATI nel loro attuale profilo proprio come il nostro lettore.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO