Mobilità. Trasferimento e ricongiungimento, sede di incarico triennale non può essere richiesta nel trasferimento. Consulenza

WhatsApp
Telegram

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Trasferimento e punteggio di ricongiungimento: spetta nel comune e nell’ambito di ricongiungimento a prescindere dalla sede di titolarità

Francesca – Ho intenzione di inoltrare la domanda di mobilità per l’A.S. 2018-2019 e sono entrata in ruolo quest’anno in una scuola secondaria di secondo grado a seguito del superamento del concorso 2016 con contratto triennale su ambito. Vorrei capire se posso usufruire anche del punteggio di ricongiungimento familiare. A quanto mi risulta spetta se la scuola di titolarità o di incarico triennale è ubicata nel comune di residenza del familiare, comune per il quale spettano i 6 punti di ricongiungimento. E’ possibile valutare questo punteggio anche in un comune diverso se questo è viciniore rispetto a quello di ricongiungimento e se in quest’ultimo non vi sono scuole richiedibili dal docente per il suo insegnamento.

Docente titolare su ambito territoriale: non potrà chiedere trasferimento nella scuola in cui ha l’incarico triennale

Marco – Premesso che io sono titolare su ambito e sto prestando il secondo anno di servizio in una scuola dello stesso, mi chiedevo se potevo effettuare una domanda di mobilità per diventare titolare di scuola in virtù anche del fatto che una mia collega andrà in pensione a fine anno.
Nel caso non potessi farla allo scadere dei tre anni cosa succederà? Dovrò cambiare scuola o ci può essere una riconferma interna?
Grazie e cordiali saluti

Chiedilo a Lalla

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it