Mobilità, trasferimenti docenti revocati. Non spettava la precedenza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Succede a Trapani, provincia in cui l’annosa questione dei trasferimenti docenti con precedenza anche quest’anno si è fatta sentire in maniera preponderante. 

A dare l’avviso della revoca dei trasferimenti – senza precedenza i docenti interessati non ne avevano diritto  – è l’ufficio scolastico di Trapani.

I posti sono stati quindi assegnati, per scorrimento della graduatoria, ad altri due docenti, sempre con precedenza.

Di queste due revoche, una interessa una docente che sua sponte ha dichiarato di non avere diritto alla precedenza.

Cosa è accaduto? Numerosi i dubbi manifestati dai docenti controinteressati su tp24.it . Episodi del genere contribuiscono ad alimentare la sfiducia nelle istituzioni, nei controlli, nella certezza della regolarità delle procedure.

E’ di pochi giorni fa una interrrogazione del M5S al Ministro Bussetti

Trasferimenti docenti, le 104 non convincono. M5S a Bussetti: necessaria una verifica

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione