Mobilità: soprannumerari, continuità, cattedra orario esterno, punteggio figli minori

WhatsApp
Telegram

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Docente soprannumerario: non è obbligato a presentare domanda condizionata

Salvatore –  Volevo chiedere delucidazioni in merito ad una questione. Io ho già inoltrato domanda di trasferimento interprovinciale volontaria ( II grado posto comune)perché non voglio rimanere nell’ attuale provincia di titolarità.  Se risultassi sovrannumerario, ancora non lo so, nell’ attuale sede di titolarità  sono costretto a fare una nuova domanda di mobilità condizionata o no? E se non la facessi cosa potrebbe accadere? Grazie mille per la gentilezza e la professionalità con cui operate.

 

Precedenza soprannumerari nell’ottennio e precedenza legge 104: quale prevale?

Luisa – Gent. Redazione, vorrei sapere se, nei trasferimenti, chi è in possesso della legge 104 precede chi ha fatto domanda per rientrare nella scuola dove era risultato perdente posto. Cordiali saluti

 

Mobilità e classi di concorso: si devono utilizzare i nuovi codici

Sara – Vi chiedo aiuto per un problema che ho incontrato: io vorrei fare il passaggio di ruolo, dalla A043 alla A050 e A051 cioè licei e istituti tecnici, ma mi sono accorta che mi dà la possibilità di passaggio di cattedra e non di ruolo e infatti non escono le mie classi di concorso…cosa significa? Ho sbagliato qualcosa o c’è stato un errore su istanze online? Grazie

 

Punteggio di continuità: non si valuta l’anno scolastico di immissione in ruolo su sede provvisoria

Maria – Sono una insegnate di scuola primaria assunta in ruolo nell’A.S.1999/2000 ma era l’anno di prova. Superato l’anno di prova ho dovuto, come tutti,  fare domanda per avere la titolarità su cattedra è sono rimasta nell’Istituto in cui stavo e che avevo chiesto come prima scelta. Quindi la domanda è: devo calcolare per la continuità nello stesso Istituto tutti e 17 gli anni di ruolo (dato che non mi sono mai spostata) o 16 dato che il primo anno era di prova? Grazie

 

Cattedre Orario Esterne: è possibile chiederle o escluderle nella domanda di mobilità solo per le preferenze su scuola

Franco – In merito alla domande di mobilità 2017, vorrei sapere se un docente che richiede la mobilità su ambito, può essere trasferito su Cattedra Orario Esterna (COE) anche se non ha barrato la casella relativa all’opzione COE? Saluti

 

Punteggio figli minori: si attribuisce in base all’età, 6 o 18 anni compiuti entro 31 dicembre 2017

Lucrezia – Sono una docente della scuola dell’infanzia, avrei bisogno di un chiarimento per la corretta compilazione della domanda di mobilità. In particolare ho una figlia che ha compiuto 6 anni il 28 settembre 2016. Orbene, essendo stati compiuti nell’anno scolastico in corso, posso richiedere i 4 punti? Grazie

 

Punteggio figli minori: non si valuta per la mobilità professionale

Maria Anna – Gentili operatori, il sistema non calcola il punteggio del figlio minore. Come devo fare, prima di inoltrare la domanda? Grazie se vorrete rispondermi

 

Docente Titolare su una Cattedra Orario Esterna: può chiedere trasferimento nella scuola di completamento

Franco  – Sono neoimmesso in ruolo su una scuola A dove svolgo 16 ore per mancanza di classi e dunque ho il completamento dell’orario (restanti 2 ore) in una scuola B. Nella domanda di trasferimento posso richiedere tra le preferenze la scuola B ove svolgo il completamento orario? Grazie. Distinti Saluti

 

Cattedra Orario Esterna: la sede di completamente potrebbe essere anche un corso serale

Renzo – Gentilissimi, nella domanda di mobilità barrando l’opzione COE si verrà accontentati per una delle 5 scuole scelte, ma il completamento potrebbe prescindere da esse, pur restando nel medesimo ambito. Il completamento potrà essere disposto su scuola serale anche se il docente non ha dato disponibilità per tale tipo di posti barrando l’apposita casella? Grazie

 

Docente titolare su scuola: non deve presentare nessuna domanda per confermare la sede di titolarità

Chiara – Sono entrata in ruolo, in fase 0, a settembre 2015. Ho fatto il mio anno di prova in un Istituto superiore. L’estate scorsa mi è stata assegnata come scuola di titolarità (essendo stata assunta in fase 0), un altro Istituto, dove lavoro attualmente.  Dato che intendo restare in questa scuola, leggendo la normativa, ho capito che non devo presentare domanda di mobilità. La segreteria della scuola mi ha però detto che forse devo presentare domanda anche io per confermare questa sede.  Chi ha ragione? La ringrazio!

 

Chiedilo a Lalla

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito