Mobilità: servizio preruolo valido per vincolo sostegno. I giudici lo riconoscono, adesso tocca al Miur

di redazione
ipsef

Il gruppo sostegno doc, composto da oltre 7000 docenti, accoglie con soddisfazione le tantissime sentenze favorevoli, in tante province italiane, che hanno riconosciuto il servizio preruolo prestato sul sostegno ai fini del vincolo quinquennale.

Noi lo avevamo chiesto da mesi, ma non ci hanno ascoltato. Ora i giudici del lavoro stanno ripristinando un diritto sacrosanto.

Per questi motivi siamo a chiedere per il prossimo contratto di mobilità 2017/18 il riconoscimento preruolo prestato sul sostegno ai fini del vincolo quinquennale, in modo che tutti, anche i non ricorrenti, possano usufruire di tale diritto.

Recepiamo le aperture sindacali e politiche, auspichiamo ci siano anche dal Miur.

In caso contrario saranno migliaia i nuovi ricorsi, con esito evidentemente scontato, scatenando il caos nelle operazioni di mobilità 2017/18, visto che molte sentenze arriveranno in tempi successivi alle stesse.

Gruppo Sostegno doc

7200 docenti

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione