Mobilità: valutati 17 anni di servizio nelle paritarie. A dirlo sono i giudici

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Tribunale di Cosenza ha accolto il ricorso dell’Avv. Carmela Bruniani e ordina al MIUR di disapplicare le note comuni del CCNI per la mobilità del personale negli anni scolastici 2016/2017 e seguenti, nella parte in cui il Contratto dispone che il servizio prestato nelle scuole paritarie non è valutabile e dichiara il diritto della ricorrente a vedersi riconosciuto per il servizio prestato nelle scuole paritarie il medesimo punteggio previsto dalle note comuni per la valutazione degli anni di servizio statale.

Per l’a.s. 2018/19 domani sarà firmato al Miur il nuovo Contratto e le domande potranno essere presentate dal 3 aprile.

Mobilità 2018/19, firma contratto prevista per domani. Le date di presentazione delle domande

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione