Mobilità secondaria secondo grado, chi può presentare domanda e come. Vincoli triennale e quinquennale

Mobilità scuola secondaria di secondo grado, chi può presentare domanda e come. Docenti soggetti ai vincoli triennale e quinquennale 

Tempistica

Presentazione domande: sino al 21 aprile 2020

Comunicazione posti al SIDI: 5 giugno

Pubblicazione esiti: 26 giugno

Domande scuola secondaria II grado

Per la scuola secondaria di secondo grado è possibile presentare le seguenti domande (sia provinciali che interprovinciali):

  • domanda di trasferimento da parte dei docenti di ruolo della scuola secondaria di secondo grado;
  • domanda di passaggio di cattedra da parte dei docenti di ruolo della scuola secondaria di secondo grado;
  • domanda di passaggio di ruolo/cattedra da parte dei docenti di ruolo della scuola secondaria di primo grado;
  • domanda di passaggio di ruolo/cattedra da parte dei docenti della scuola primaria e dell’infanzia;
  • domanda di passaggio di ruolo/cattedra da parte del personale educativo.

Ricordiamo che, nell’ambito del ruolo richiesto, in questo caso della scuola secondaria di secondo grado, è possibile richiedere più passaggi di cattedra (quindi più classi di concorso, presentate diverse domande).

Requisiti passaggio di ruolo/cattedra

Per poter richiedere il passaggio di ruolo è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • aver superato l’anno di prova nel ruolo di appartenenza;
  • essere in possesso dell’abilitazione per il ruolo/classe di concorso richiesta.

Chi non può presentare domanda: vincolo triennale e quinquennale

Ricordiamo che la domanda di trasferimento non può essere presentata da:

  • chi lo scorso anno è stato trasferito su preferenza analitica (quindi soddisfatto in una delle scuole richieste analiticamente – vincolo triennale);
  • chi lo scorso anno è stato trasferito su preferenza sintetica nel comune di titolarità (ad esempio trasferimento da sostegno a posto comune o viceversa – vincolo triennale);
  • i docenti assunti il primo settembre 2019 dalle graduatorie ex FIT (concorso straordinario 2018 – vincolo quinquennale).

Quanto detto sopra non si applica (quindi è possibile presentare domanda), ai docenti che:

  • si trovino in situazione di soprannumero o esubero (nel caso dei docenti ex fit);
  • abbiano una certificazione di disabilità, certificata dopo la presentazione delle domande per la partecipazione al concorso (nel caso dei docenti ex fit)
  • assistano un familiare disabile in condizione di gravità, la cui certificazione sia avvenuta dopo la presentazione delle domande per la partecipazione al concorso (nel caso dei docenti ex fit)
  • beneficiari delle precedenze di cui all’art. 13 del CCNI mobilità 2019/22, nel caso in cui abbiano ottenuto la titolarità in una scuola fuori dal comune o distretto sub comunale dove si applica la precedenza (nel caso dei docenti trasferiti su preferenza analitica o sintetica nel comune di titolarità)
  • trasferiti d’ufficio o a domanda condizionata, ancorché soddisfatti su una preferenza espressa.

Guida per immagini

Il Ministero ha pubblicato una guida per immagini nella sezione dedicata, che può guidare i docenti nella compilazione della domanda. La guida del MI

Anche la nostra redazione ha pubblicato una guida dettagliata, sezione per sezione, sulla compilazione delle domande. Vai alla guida

Queste le sezioni da compilare:

Allegati

Per caricare gli allegati su Istanze Online e poi inserirli nella domanda clicca qui: Mobilità 2020, caricare gli allegati su Istanze online e inserirli nella domanda. Guida per immagini

Mobilità insegnanti 2020: tutte le guide, consulenza online e FAQ di OrizzonteScuola

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia