Mobilità primaria 2023, come si compila la domanda per posto lingua SIMULAZIONE VIDEO

I docenti titolari nella scuola primaria possono aver attribuiti punteggi, per l’eventuale servizio svolto continuativamente come specializzati o specialisti per l’insegnamento della lingua inglese. Punti e criteri di valutazione.

Domande

Le domande di mobilità (trasferimenti e passaggi di ruolo/cattedra), come prevede l’articolo 2 dell’OM che disciplina la mobilità a.s. 2023/24 e le modalità applicative delle disposizioni del CCNI 2022/25, si presentano dal 6 al 21 marzo 2023, tramite Istanze Online.

Le date di presentazione delle domande per aggiornare la graduatoria interna di istituto, invece, sono definite dalle singole scuole, fermo restando che la graduatoria va predisposta e pubblicata entro i 15 successivi (quindi entro il 5 aprile 2023) alla data ultima di presentazione delle domande di mobilità e che vanno valutati i titoli conseguiti entro la data ultima di presentazione delle predette istanze.

Punteggi e tabelle

La valutazione dei titoli e dei servizi nell’ambito dei trasferimenti a domanda e d’ufficio, nonché nella graduatoria interna di istituto, avviene in base alla Tabella ATabella di valutazione dei titoli ai fini dei trasferimenti a domanda e d’ufficio del personale docente ed educativo“, allegata al CCNI 2022/25. Nel caso dei trasferimenti d’ufficio e della graduatoria interna di istituto si devono tenere in considerazione le precisazioni relative alla mobilità (trasferimenti) d’ufficio.

Quanto ai passaggi di ruolo/cattedra, la valutazione di titoli e servizi avviene in base alla Tabella B Tabella di valutazione dei titoli ai fini della mobilità professionale del personale docente ed educativo“, allegata al CCNI 2022/25.

Precisiamo che:

  • nel caso dei trasferimenti, i docenti che fruiscono di una delle precedenze, di cui all’articolo 13, comma 1, della succitata Ipotesi di contratto, ottengono il movimento prima dei colleghi senza precedenza, a prescindere dal punteggio (le precedenze si applicano ai soli trasferimenti, eccetto la prima – docenti non vedenti ed emodializzati – che vale anche per i passaggi);
  • nel caso della graduatoria interna di istituto, sono esclusi dalla stessa i docenti che fruiscono delle precedenze di cui al citato articolo 13 del CCNI, punti I, III, IV e VII.

Servizio continuità come specializzato o specialista

Nel punto C1-sezione A1 della tabella A e nel punto C1-sezione B1 della tabella B così leggiamo:

C1) per i docenti della scuola primaria:

  1. per il servizio di ruolo effettivamente prestato per un solo triennio senza soluzione di continuità, a partire dall’anno scolastico 92/93 fino all’anno scolastico 97/98, come docente “specializzato” per l’insegnamento della lingua straniera (in aggiunta a quello previsto dalle lettere A), A1), B), B2), C)) Punti 1,5
  2. per il servizio di ruolo effettivamente prestato per un solo triennio senza soluzione di continuità, a partire dall’anno scolastico 92/93 fino all’anno scolastico 97/98, come docente “specialista” per l’insegnamento della lingua straniera (in aggiunta a quello previsto dalle lettere A, A1, B, B2, C)) Punti 3

Quanto al punto 1, si precisa che il personale beneficiario e le condizioni necessarie sono quelle di seguito indicate:

  • il punteggio è attribuito per il servizio svolto, come specializzato per l’insegnamento della lingua straniera, continuativamente per un solo triennio;
  • il triennio deve essere stato maturato nel periodo compreso tra l’a.s. 92/93 e l’a.s. 97/98 (compreso);
  • spettano punti 1,5.

Quanto al punto 2 sopra riportato, si precisa che il personale beneficiario e le condizioni necessarie sono quelle di seguito indicate:

  • il punteggio è attribuito per il servizio svolto, come specialista per l’insegnamento della lingua straniera, continuativamente per un solo triennio;
  • il triennio deve essere stato maturato nel periodo compreso tra l’a.s. 92/93 e l’a.s. 97/98 (compreso);
  • spettano punti 3.

Le condizioni necessarie ai fini della valutazione del servizio in esame e il punteggio sopra indicati sono i medesimi sia nella mobilità (trasferimenti e passaggi di ruolo/cattedra) che nella graduatoria interna di istituto.

Evidenziamo, infine, che il punteggio suddetto, qualora maturato, si può aggiungere a quello attribuito, per ogni anno di servizio di ruolo effettivamente prestato come “specialista” per l’insegnamento della lingua straniera, dall’anno scolastico 92/93 fino all’anno scolastico 97/98 (in tal caso si attribuiscono, per ogni anno svolto nel predetto periodo: punti 0,5 se il servizio è stato svolto nel plesso di titolarità; punti 1 se il servizio è stato prestato al di fuori del plesso di titolarità).

Differenza specialisti/specializzati

Per completezza di informazione ricordiamo che si definisce specializzato il docente in possesso dei titoli previsti per l’insegnamento della lingua inglese, il quale è impiegato nelle proprie classi, ove insegna anche altre discipline (oltre all’inglese).

Il docente specialista, invece, insegna solo lingua inglese in tutte le classi in cui è assegnato.

La consulenza

Mobilità docenti 2023/24, al via la domanda: come si compila. Con guida PASSO DOPO PASSO divisa in capitoli

Divisione del tutorial “Passo dopo passo” in capitoli

Divisione del tutorial “Passo dopo passo” in capitoli

1:41 Allegati 6:27 FAQ Uil Scuola 16:20 Simulazione domanda di mobilità scuola primaria 18:24 Dove inserire gli allegati 20:13 Anzianità di servizio 31:30 Esigenze di famiglia 35:33 Titoli generali 41:38 Precedenze 48:45 Posto lingua 50:06 Scelta posto 51:29 Requisiti 51:39 Preferenze 1:00:59 Domanda per docenti neo-assunti 1:02:50 Avviso per i neo assunti 1:03:44 Anzianità di servizio 1:07:00 Esigenza di famiglia 1:08:58 Titoli generali 1:10:52 Scelta tipo posto 1:12:00 Preferenze 1:15:00 Allegati

È possibile inviare un quesito scrivendo a lallaorizzonte@orizzontescuola.it (non è assicurata risposta individuale, ma la trattazione di tematiche generali).

Exit mobile version