Mobilità: possibile la formazione di cattedre orario esterne su ambiti diversi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Su ricorso d’urgenza dell’Avv. Emiliano Caliolo, per la Uil Scuola di Brindisi, il Giudice del lavoro del Tribunale di Brindisi, con Ordinanza collegiale del 22.3.2018, dispalica il contratto sulla mobilità e consente la formazione di cattedra articolata tra ambiti territoriali diversi.

La possibilità di formare una COE tra due ambiti veniva frustrata da una cattiva pratica, in voga tra gli uffici scolastici territoriali, di smembrare spezzoni superiori a 6 ore per costituire cattedre con orario superiore alle 18 ore. Il Tribunale di Brindisi, in composizione collegiale, esprimeva una doppia censura, da una lato cassava la prarica di smembrare gli spezzoni superiori a 6 ore, dall’altro disapplicava il contratto sulla mobilità nella parte in cui non consente la formazione di COE su ambiti diversi.

Mobilità 2018, per i trasferimenti sarà possibile scegliere anche cattedre orario esterne tra ambiti diversi

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione