Mobilità. Pittoni (LN), Concorsi regionali contro deportazione

Stampa

“Mai più casi come quello della maestra pugliese con marito e due figli piccoli, che da un circolo didattico di Barletta era stata trasferita a Udine per effetto della legge sulla Buona scuola e che – segnala Rossano Sasso, coordinatore regionale di “Noi con Salvini Puglia” – grazie all’intervento del legale di Noi con Salvini è riuscita a far rientrare la decisione.

 I concorsi, non solo nella scuola, vanno regionalizzati. Se non altro perché gli attuali stupendi non consentono di gestire trasferte di centinaia di chilometri da dove hai affetti e interessi. E con la Buona scuola la questione coinvolge ormai trasversalmente docenti di tutte le latitudini”. Lo afferma Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega Nord. “Il nostra proposta – spiega Pittoni – prevede candidati liberi di scegliere in quale regione eleggere il proprio “domicilio professionale” (norma europea già recepita dall’Italia) senza vincolo di residenza, per poi confrontarsi alla pari con gli altri iscritti nella stessa regione. La concorrenza tra regioni – ispirata ai principi del federalismo – innescherà tra l’altro un meccanismo virtuoso a vantaggio della qualità generale”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur